BACK TO THE FUTURE – GP F1 Inghilterra 1973. Tra campi e Lord

Pubblicato: 12 agosto 2011 da Depailler on Tyrrell P34 in back to the future, cosworth, dagli archivi, fia, formula 1, pic of the week, Varie
Tag:, , , , , , , , , ,

Oggi facciamo un bel passo indietro con la nostra macchina del tempo del motorsport. Dimenticatevi i nuovi box, il nuovo layout…ma immergiamoci nella campagna inglese, tra le tribune del vero ed unico Silverstone…quello veloce, senza tante chicanes o curve lente…quello dove la partenza era dove non è stata decisa da architetti per compiacere Bernie Ecclestone con la mania dei nuovi tracciati che devono essere grandi come metropoli. Il perchè vi propongo questo filmato oggi riguarda vari motivi. Il primo è sicuramente la qualità delle immagini e la lunghezza di questi Highlights. Il secondo è per la famosa escursione fuori pista di Stewart in mezzo al campo di grano…non le vie di fuga asfaltate di oggi. La terza è perchè quando si ritira Graham Hill va a commentare i suoi colleghi in gara…come se oggi Alonso salisse in cabina di commento con Mazzoni…ve lo immaginate? La quarta è perchè è una bella gara combattuta…e perchè per la prima volta si vede brillare la stella di James Hunt ed il team Hesketh che per qualche anno movimentò l’ambiente della F1 con molto glamour, feste, fiumi di Champagne, ma anche con una grandissime prestazioni in pista sotto la direzione tecnica del grande  Harvey Postlewhite .

“C’è chi fa soldi per metterli in banca e chi per goderseli…ecco perchè io ho creato un mio team di F1” disse allora Lord Hesketh. Nessuno avrebbe scommesso mezza sterlina nel team…ma in molti dovettero ricredersi…e proprio da dopo questo gp di Gran Bretagna. Alla fine della stagione il nuovo team ottenne due podii…proprio con James Hunt che prima di arrivare in F1 non aveva combinato nulla se non piegato e scassato una quantità enorme di auto nelle categorie minori. Ma Lord credeva in James Hunt the Shunt…e non sbagliò. “Se devo essere ultimo in F2, meglio allora fare le cose per bene ed essere ultimo in F1” dichiarò allora sempre lord Hesketh….ma alla fine questo non successe e la meteora Hesketh, prima utlizzando telai March e poi costruiti in proprio,  ha lasciato un segno indelebile nella storia della F1 ottenendo svariati podi ed una vittoria in Olanda nel 1975…luogo del primo podio proprio nella stagione d’esordio del  1973. Grazie per quella magica intuizione Lord Hesketh!

Un ringraziamento particolare a Motorsporthistorytv per i video

Qui di seguito l’articolo con la cronaca del gran premio della rivista Motorsport.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...