NASCAR – Un altro capitolo della saga Biffle-Said, la Nationwide si sposta in Canada e le altre news

Pubblicato: 19 agosto 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Photo by Gregory Shamus/Getty Images for NASCAR

Sprint Cup News

La NASCAR valuterà l’installazione di nuove barriere SAFER al Glen – Il presidente della NASCAR, Mike Helton, ha spiegato ai cronisti nella giornata di martedì che l’organizzazione valuterà, insieme ai responsabili del circuito, se e dove eventualmente aggiungere nuove barriere SAFER a Watkins Glen. Helton ha spiegato che studieranno anche soluzioni alternative, come spostamenti dei guard rails e aumento delle vie di fuga, in modo da ottimizzare gli eventuali interventi, poiché le barriere SAFER non sono s empre la risposta ottimale a incidenti che non erano stati previsti con le simulazione, specie su circuiti stradali.

Stephen Leicht al volante a Richmond – il 24 enne Stephen Leicht, una presenza in Sprint Cup alle spalle a Pocono, nel 2006, proverà a qualificarsi per la prossima gara di Richmond, al volante della stock-car #35 dedl to’ my Baldwin Racing. “conosco Tommy (Baldwin) fin da quando correvo per il Roberto Yates Racing nel 2007,” ha detto Leicht. “e non vedo l’ora di competere nella Sprint Cup. “Ho sempre tenuto d’occhio la carriera di Stephen,” ha detto Baldwin. “Ha fatto molto bene quando ha fatto dei test sulla vettura di Sprint Cup e mi ha impressionato. Si é presentata l’occasione e dovevamo trovare un pilota. Ho pensato che fosse l’opportunità miglio per dare una chance a Stephen di correre in Cup.”

Dale Jr. contesta l’ordine d’arrivo ma l’istanza viene respinta – Il pilota della Chevrolet #88, 15esimo al termine della gara di Watkins Glen, ha sporto reclamo in merito alla propria posizione di arrivo. Secondo Earnhardt, cosí come secondo Newman, Ragan e Vickers, la Chevy di Clint Bowyer non avrebbe dovuto essere classificata in 11esima piazza perché coinvolta in uno degli incidenti dell’ultimo giro prima dell’uscita della bandiera gialla. I commissari sono stati irremovibili argomentando che Bowyer aveva mantenuto una velocità sufficiente, lasciando inalterato l’ordine d’arrivo.

Todd Berrier al Michael Waltrip Racing? – Todd Berrier, storico crew chief del Richard Childress Racing prima con Kevin Harvick e poi con Jeff Burton, potrebbe essere assunto dal Micheal Wltrip Racing. Per il momento si tratta adì voci di corridoio, riportate dal mikemulhern.net.

Selezionati i piloti che saggeranno il nuovo asfalto del PIR – Goodyear ha reso noti i nomi di piloti selezionati per il primo test sul rinnovato asfalto del Phoenix International Raceway, che si terrà nei giorni 29 e 30 agosto prossimi.Saranno in pista, in sessioni chiuse al pubblico, Jimmie Johnson, Tony Stewart, Carl Edwards, Kurt Busch e Kyle Busch, che forniranno alla casa produttrice di pneumatici importanti feedback in vista del ritorno della Sprint Cup in Arizona, durante la Chase.

Hamlin vuole un motore TRD per Michigan – Il pilota della Toyota Camry #11 ha richiesto espressamente al suo team di poter avere un motore sviluppato da Toyota Racing Development fin da questo fine settimana, per la Pure Michigan 400. L’accordo siglato recentemente tra il team di Joe Gibbs e la struttura ufficiale Toyota consentirebbe questo accorgimento, ma in fabbrica devono ancora lavorare per montare un motore TRD su un telaio pensato per un motore JGR. Hamlin ha spinto per accelerare i tempi a causa dei frequenti problemi di motore avuti in questa stagione in cui é in lotta per un posto da Wild Card nella Chase for The Cup. “Ci sentivamo sulla strada per avere un problema di motore ogni 4 settimane o giú di lí,” ha detto … “Sapevamo che ne avremmo avuto un altro prima della Chase se le probabilità fossero state rispettate, e un altro paio nella Chase. Abbiamo chiesto alla TRD di aiutarci e loro stati più che felici di farlo.”

Conclusa la due giorni di test Goodyear a Martinsville – Il fornito ufficiale di gomme della NASCAR ha portato a termine con soddisfazione di piloti una due giorni di test di gomme, sul circuito di Martinsville, in cui Jeff Burton, Brad Keselowski, Dale Earnhardt Jr., Bobby Labonte e David Ragan hanno effettuato una serie di Run sulla media e lunga distanza. I piloti hanno testato diversi tipi di coperture in vista dell’appuntamento della Chase sul catino mezzo miglio della Virginia.

Anche Biffle dice la sua sullo screzio con Said – Anche Greg Biffle ci ha tenuto a chiarire il proprio punto di vista in merito alla lite che lo ha visto protagonista insieme a Boris Said dopo la gara di Watkins Glen. Intervistato da Steve Byrnes per Speed TV Greg ha detto: “Mi vengono in mente diverse cose. Per prima cosa mi ha buttato fuori l’anno scorso. Non mi ha mai chiamato, mai detto niente a riguardo. Secondo mi ha spinto fuori al carousel. Quello mi ha fatto arrabbiare. Stesso posto dove abbiamo visto quel brutto incidente tra la #24 e la #31, mi ha mandato fuori pista lí, ecco perché ero arrabbiatissimo con Boris Said. Poi butta fuori la #6. L’abbiamo sentito dire che non aveva scelta. Beh, non sono d’accordo sul non avere scelta nel mandare qualcuno a muro. E poi dopo la gara, senza preoccuparsi della salute di quei ragazzi viene al mio camion e parcheggia dietro la mia macchina. Ero a posto dopo la gara ma questo mi ha proprio mandato ai matti. Si é fermato dietro al mio camion come se fosse arrabbiato. Non ho agito in modo appropriato. Non avrei dovuto essere cosí infuriato. Lui peró avrebbe dovuto parcheggiare al suo truck, togliere la tuta e parlarmi e fare qualsiasi cosa volesse fare. […] Ha capito e si é scusato per avermi spinto fuori al carousel. Non sapeva di averlo fatto. Quello é stato probabilmente il fatto che lo ha spinto a venire al mio truck, non capiva perché er o così arrabbiato con lui. Mi ha spinto fuori in un punto molto pericoloso, come ha fatto con la #6. Ne abbiamo parlato e gli ho detto ‘avresti potuto benissimo essere dove era Marcos Ambrose ieri. Devi trovare una macchina veloce e mostrare il tuo talento, non fare incidenti e buttare fuori gente in punti come quelli’. Abbiamo fatto la pace a modo nostro”.

Cambio di regolamento per i pit stop – La NASCAR ha leggermente ritoccato i regolamenti per quanto riguarda le soste ai box di tutte e tre le serie principali. Già da Watkins Glen il gasman, colui che provvede al rifornimento della vettura, non può più effettuare alcuna regolazione sulla vettura mentre il carburante scende nel serbatoio. Ne consegue che l’unica responsabilità del gasman diventa quella di rifornire l’auto, aumentando così la sicurezza dell’operazione.

Nationwide Series News

Diversi Big al via a Montreal – Sarann o molti i piloti non abitualmente impegnati nella Nationwide Series a prendere il via della gara di Montreal, a cominciare da Danica Patrick, che tornerà al volante della Chevrolet #7 del JR Motorsport, con cui aveva disputato la gara di Daytona a luglio, per proseguire con Scott Speed, che piloterà la Chevy #33 El Kevin Harvick Inc. Danica farà il suo debutto su una stock car su un tracciato stradale. Saranno della partita anche Marcos Ambrose, che affronterà in doppio impegno Sprint-Nationwide, così come Carl Edwards, Robby Gordon e Trevor Bayne. Ron Fellows sarà invece al volante della Chevrolet Impala #5, sempre del JR Motorsport.

Patrick Carpentier corre a Montreal e poi si ritira – Il 40enne canadese Patrick Carpentier ha deciso che metterà la parola fine alla propria carriera dopo la gara di Montreal della Nationwide Series, dove guiderà la Toyota #99 del Pastrana Waltrip Racing davanti al pubblico di casa. Originario del Quebec, Carpentier ha al suo attivo 40 partenze in Sprint Cup e 14 in Nationwide Series, ma ha corso soprattutto in CART e Indycar. Terminata la propria carriera automobilistica, il canadese si dedicherà alla sua attività immobiliare a Las Vegas e alla famiglia. “Sarà un’esperienza diversa,” ha detto Carpentier. “Ho Castro questo per 27 anni. Sono contento della mia decisione, mi fa sentire bene. Voglio trascorrere più tempo con la mia famiglia e dedicarmi di più al settore immobiliare. So che mi mancherà, ma negli ultimi tre anni le gare si sono fatte poche e distanti tra loro. Quindi ad un certo punto devi realizzare che é tempo di andare avanti e lasciare che i giovani abbiano la loro opportunità. […] Questo weekend sarà molto speciale. In certi momenti sarà commovente, ma spero che possiamo vincere la gara cosí che possa andarmene alla grande. Penso che abbiamo una seria possibilità di vittoria questo fine settimana.”

Annuncio in vista per Danica Patrick – Secondo quanto riferito da ESPN, nella giornata di mercoledí prossimo, presso la sede di GoDaddy a Phoenix, Arizona, Danica Patrick dovrebbe finalmente annunciare il suo passaggio alla NASCAR, con un programma completo in Nationwide per il JR Motorsport e un parziale in Cup per il team Stewart-Haas. Dnica dovrebbe poi puntare dritta alla Sprint Cup nel 2013. Sembra che la sua partecipazione alla 500 miglia di Indianapolis possa essere scartata, in favore di un doppio impegno a Charlotte nello stesso fine settimana.
Ancora incerto il futuro della gara di Montreal – Il 2011 é l’ultimo anno del contratto che lega la NASCAR al circuito di Montreal e non sapremo se sarà rinnovato ancora per diverse settimane, secondo i promotori del popolare evento canadese. Gli organizzatori sono da tempo in cerca di 500.000$ per poter promuovere la gara al di fuori dei confini nazionali, ma il governo della regione ha rifiutato di garantire tale somma, sostenendo di non avere dati sufficienti a dimostrare l’impatto positivo dell’evento sulla zona. La palla quindi passa a ISC e Stock-Car Montreal, che potrebbero puntare forte su una gara che é tra le favorite di pubblico e piloti.

Camping World Truck Series News

Colin Braun in pista al Michigan International Speedway – Il 22enne Colin Braun sarà al via della VFW 200 con un Ford F-150 del Billy Ballew Motorsports. Il contratto tra il pilota e il team, che non schedava un truck da aprile, prevede al momento una sola gara, ma il proprietario della squadra si é estro speranzoso di poter offrire altre occasioni a Braun.

Rockingham installa le barriere SAFER e potrebbe tornare in calendario – Lo storico ovale da mezzo miglio di Rockingham, North Carolina, conosciuto come “The Rock”, ha messo in cantiere un progetto che prevede l’installazione di barriere SAFER all’esterno di tutte e 4 le curve e all’interno del backstretch. Assente dal calendario delle serie principali della NASCAR dal 2004, il circuito potrebbe tornare grazie a queste modifiche a far parte della Camping World Truck Series. Anche il Mobile International Speedway, circuito dell’Alabama, é candidato a inserirai in calendario, cosí come esiste la possibilità che sia Nationwide che Truck Series alla fine ritornino al popolare Lucas Oil Raceway nel fine settimana precedente la 500 miglia di Indianapolis.

Dakoda Armstrong ritorna al Michigan International Speedway – Il 20enne Dakoda Armstrong ritornerà sabato al volante del truck #98 del Thorsport Racing in occasione della VFW 200, dopo l’ultima presenza al Lucas Oil Raceway del mese di luglio. Armstrong è stato impegnato in dei test al Sandusky Speedway, in Ohio, dopo che il telaio del suo truck era stato sottoposto a test in fabbrica a Moorsville, North Carolina, ed in alcuni eventi di benificienza. Il Thorsport Racing schiererà il giovane pilota dell’Indiana grazie al supporto degli sponsor Ferrellgas, Agrisure e Drive For Savings.

Ryan Newman in Truck Series ad Atlanta per ricordare un amico – Ryan Newman prenderà parte alla gara di Atlanta della Camping World Truck Series di Atlanta, alla guida dello Chevrolet Silverado #08 del Turner Motorsports, per onorare la memoria di Beau Slocumb, impiegato del team Turner e caro amico della famiglia Newman, deceduto a primavera per un tumore all’età di 26 anni. Slocumb aveva un passato da pilota, avendo corso in ARCA, Truck Series, oltre che nelle Legends e nelle Late Models con il numero #08 sulle fiancate. Tutto l’incasso del team sarà devoluto alla vedova per assisterla con le spese mediche.

Prossimi appuntamenti

NSCS
Prossima gara: Pure Michigan 400
Circuito: Michigan International Speedway
Data: domenica 21 agosto
Ora: 19:00 ora italiana
Lunghezza: 400 miglia (200 giri)

NNS
Prossima gara: NAPA Auto Parts 200 presented by Dodge
Circuito: Circuit Gilles Villeneuve
Data: sabato 20 agosto
Ora: 20:00 ora italiana
Lunghezza: 200,466 miglia (74 giri)

NCWTS
Prossima gara: VFW 200
Circuito: Michigan International Speedway
Data: sabato 20 agosto
Ora: 18:30 ora italiana
Lunghezza: 200 miglia (100 giri)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...