CAMPIONATO DEL MONDO DELLE POLE?ECCO LE GOMME DA QUALIFICA

Pubblicato: 25 agosto 2011 da Depailler on Tyrrell P34 in fia, formula 1, FOTA, pirelli, segnalazioni
Tag:, , , , ,

La news che la Pirelli sta pensando di portare per il 2012 le gomme da qualifica sta movimentando la vita dei teams di F1. Le vogliono o no? I piloti si dicono favorevoli, Pirelli da cui viene la proposta anche, la Fia ci sta pensando ma pare positiva considerando che Jean Todt vorrebbe dare punti anche in qualifica ed addirittura sta cercando di creare un campionato del mondo delle qualifiche andando a premiare  chi fa più pole position. Tutti contenti? Ovviamente no, i teams al solito non sono contenti e già si lamentano perchè pare non ci sia un accordo su come, quando e quanti set di gomme ci sarebbero da utilizzare. La proposta Pirelli varia da dare 1 set di gomme super soffice da usare in qualifica solo ai teams che arrivano nella Q3 oppure a tutti da usare a seconda della volontà dei team stessi. La nostra speranza è che prevalga il buon senso nella FOTA e che la proposta venga accettata per rivitalizzare uno dei momenti più adrenalinici del motorsport…la ricerca della velocità pura nel giro secco. Troppo spesso quest’anno abbiamo assistito a teatrini ridicoli con piloti fermi al box nel Q3 per risparmiare le gomme da utilizzare in gara. Con le gomme da qualifica questo non succederebbe più ed i piloti potrebbe dar sfogo alla loro arte danzante tra i cordoli per la gioia di tutti noi tifosi in tribuna e davanti alla televisione…come succedeva fino al 1991 in piena lotta tra Goodyear e Pirelli stessa…e con un certo Ayrton Senna magistrale interprete del giro di qualifica…quanti mondiali avrebbe vinto lui?

commenti
  1. jeroen scrive:

    L’assegnazione di punto per la pole è resa impossibile dai nuovi ipertrofici punteggi; una pole da 2-5 punti però sbilancerebbe ulteriormente le classifiche a danno dei team minori. Piuttosto un punto per il giro più veloce in gara.
    Le gomme ultra-performanti da qualifica andrebbero bene se fossero uguali per tutti e per un numero massimo di tentativi, come i vecchi 12 giri. E anche la vecchia ora di sessione di qualifica sarebbe un gradito ritorno, Mr Todt, perché eliminerebbe buona parte dei patetici problemi di gomme e del loro risparmio numerico. X gomme ciascuno per y giri in un tempo z, perchè no(n più)? Credo che il vecchio sistema avesse anche meno problemi di traffico rispetto a quello attuale, in più gli ultra-pneumatici potrebbero rendere meno vitale la gommatura del circuito e meno cruciali e trafficati gli ultimi minuti della sessione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...