IndyCar, Sonoma preview e news.

Pubblicato: 25 agosto 2011 da peppe1981 in Indycar
Tag:, , , , , , , , , , , ,

immagine tratta dal sito media.indycar.com


L’IndyCar torna in pista domenica prossima 28 agosto per il tredicesimo appuntamento di diciassette del campionato 2011 all’Infineon Raceway di Sonoma,che,come saprete se ci avete seguito precedentemente,vedrà il debutto del nostro Giorgio Pantano al volante della Dallara-Honda numero 22 del team Dreyer & Reinbold Racing.

Il circuito,i precedenti,l’entry-list. L’Infineon Raceway di Sonoma è un circuito stradale medio-lento lungo 2.22 miglia pari a 3.57 km e conta 12 curve con vari saliscendi:la variazione altimetrica tra il punto più alto (curva 3) e quello più basso (curva 10) è di 160 piedi pari a 49 metri circa.
La gara si correrà su una distanza di 75 giri,pari a 278 km.
Il record sul giro appartiene a Ryan Briscoe che nel 2005 al volante della Panoz-Toyota del team Ganassi fermò il cronometro in 1.16.491 alla media di 168 km/h.
Il 2005 fu l’anno d’esordio dell’IndyCar su questa pista con la vittoria di Tony Kanaan,l’anno dopo ci fu la prima vittoria in carriera di Marco Andretti,nel 2007 vinse
Dixon, nel 2008 Castroneves, nel 2009 Franchitti, nel 2010 Will Power.
Nelle sei edizioni finora disputate i tre top team (Penske,Ganassi,Andretti) si sono distribuiti equamente le vittorie e nessun pilota è riuscito a vincere due volte.
Per quanto riguarda il parco partenti avremo ben 28 monoposto in pista,rispetto al precedente appuntamento di Loudon Bourdais si riprenderà il volante ceduto ad Alex Lloyd nel team Coyne,come detto Pantano sostituirà Tomas Scheckter nel team Dreyer & Reinbold Racing,ritornerà in pista Martin Plowman con il Sam Schmidt Motorsports e il Dragon Racing schiererà Ho-Pin Tung per lo storico esordio in gara di un pilota cinese in IndyCar (ricordiamo che l’ex campione della Formula 3 tedesca aveva mancato la qualificazione ad Indianapolis).

L’esito dell’appello e la situazione di campionato.Il panel di esperti incaricato di pronunciarsi circa l’appello presentato dai team Ganassi e Newman-Haas in merito al rocambolesco finale di Loudon ha deciso di rigettare il ricorso,confermando quindi l’ordine di arrivo e la vittoria di Ryan Hunter-Reay e il quinto posto di Will Power (nella foto in alto il podio di Loudon).
Ricordiamo che a poche tornate dal termine,nonostante la pista resa scivolosa dalla pioggia,la direzione gara decise di dare bandiera verde col risultato che un testacoda di Danica Patrick scatenò un contatto multiplo che coinvolse proprio Power,inoltre Hunter-Reay perse il comando della gara a favore di Servia e Dixon.
Sospesa la corsa con bandiera rossa,si decise di non ripartire e considerare valida la classifica precedente l’ultimo restart.
Per effetto dell’omologazione definitiva di questo risultato in campionato guida sempre Franchitti,ma con un margine che si è ridotto su Power e Dixon,rispettivamente,a 47 e 73 punti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...