NASCAR – Il rinnovo di Dale Jr., la situazione di Clint Bowyer e le altre news

Pubblicato: 2 settembre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Credit: Phoenix International Raceway

Sprint Cup News

Il Kentucky Speedway si muove per risolvere i problemi di traffico – Dopo la figuraccia rimediata in occasione della Quaker State 400, quando migliaia di fans sono rimasti imbottigliati nel traffico nell’area attorno al circuito, senza poter assistere alla gara, i responsabili del Kentucky Speedway si sono mossi per non ripetere l’errore. L’autodromo ha acquistato un terreno da quasi 58 ettari che servirà ad aumentare la capienza dei parcheggi del 35% ed ha assunto degli specialisti per migliorare i flussi e la gestione del traffico in occasione della gara, realizzando tra l’altro anche delle migliorie alle arterie stradali che portano allo Speedway, in collaborazione con l’amministrazione locale.

Kevin Harvick mostra il suo apprezzamento per Kyle Busch – Intervistato dalla stazione radio Q100 di Atlanta, Kevin Harvick non ha avuto parole tenere per l’arci-rivale Kyle Busch, che non ha esitato a definire un idiota. Secondo il 35enne californiano la rivalità risalirebbe addirittura alla gara di Dover del 2005, quando Busch avrebbe tagliato la strada ad Harvick, che per tutta risposta lo avrebbe mandato a muro. Harvick ha aggiunto che normalmente questo genere di screzi si risolvono in fretta perché i piloti si incrociano troppe volte per far durare a lungo certe cose, ma ha escluso di poter appianare i contrasti con il pilota di Las Vegas, che “potrebbe solo ritirarsi” per essere rivalutato ai suoi occhi.

Ancora in alto mare la situazione di Clint Bowyer – Il pilota della Chevrolet #33 non ha ancora chiarito la sua situazione per il prossimo anno, anche se ha dichiarato di essere al lavoro per una riconferma al Richard Childress Racing. A quanto pare il problema risiederebbe nel rifiuto da parte di Bowyer di accettare una riduzione del proprio ingaggio. Voci insistenti lo vorrebbero sponsorizzato dalla bibita energetica 5-hour Energy ma è ancora incerto su quale vettura siederà il 32enne di Emporia, Kansas. Di sicuro alcuni teams si sono fatti avanti, primo fra tutti il Richard Petty Motorsports, che, nonostante l’impegno per rinnovare i contratti di AJ Allmendinger e Best Buy, non disdegnerebbe di poter schierare una terza Ford Fusion per Bowyer.

Goodyear completa una due giorni di test a Phoenix – Johnson, Edwards, Stewart, Kurt Busch e Kyle Busch sono stati protagonisti di una due giorni di test per Goodyear nei giorni 29 e 30 agosto, sul rinnovato Phoenix International Raceway. I piloti hanno avuto la possibilità di saggiare per la prima volta il nuovo asfalto del circuito, nonchè le modifiche apportate al banking, ora variabile, e alla Dogleg, la semicurva sul rettilineo opposto caratteristica del tracciato dell’Arizona. Goodyear era alla ricerca di prime indicazioni in merito agli pneumatici da portare a Phoenix in occasione della gara del 13 novembre prossimo, ed avrà modo di affinare le scelte con un test ufficiale della Sprint Cup, che si terrà il 4 ottobre. Il prossimo test Goodyear sarà il 27/28 settembre a Bristol e in pista ci saranno Jamie McMurray, Marcos Ambrose, Casey Mears e Regan Smith

Dale Earnarhdt Jr. rinnova con il team Hendrick – Il pilota più popolare della NASCAR ha rinnovato, con un anno di anticipo sulla scadenza prevista a fine 2012, il contratto che lo lega al team di Rick Hendrick. Dale Earnhardt Jr. guiderà la Chevrolet Impala #88 fino alla fine del 2017. Non sono ancora stati resi noti i dettagli dell’accordo, ma a quanto pare non ci sono state esitazioni da parte di nessuno dei coinvolti. “Rick e io siamo stati in sintonia fin dalla prima volta che ne abbiamo parlato, quindi non c’era motivo di aspettare” ha detto Earnhardt. “Non ci sono mai state esitazioni o domande da parte di nessuno dei due. […] Sono molto felice all’Hendrick Motorsports e mi diverto a lavorare con tutti qui. Il team è stato molto competitivo quest’anno, e siamo tutti eccitati per la piega che hanno preso le cose. Voglio essere sicuro di dare ai fans qualcosa per cui fare il tifo per un bel pezzo”.

Fastenal diventa il main-sponsor di Edwards in Sprint Cup – L’azienda di servizi industriali Fastenal, che attualmente supporta in modo considerevole il Roush Fenway Racing nella Nationwide Series, si è accordata con il team per apporre i propri marchi sulla carrozzeria della Ford Fusion #99 di Carl Edwards per 17 gare della prossima stagione, oltre a sostenere altre due vetture in alcune occasioni, in modo da avere in pista tre Ford Fastenal in almeno un’occasione. Lo sponsor si è detto entusiasta di intraprendere questo salto di categoria con Edwards, ringraziandolo per la consistente esposizione che il marchio ha ottenuto con le recenti vittorie in Nationwide Series. Carl, ottimo testimonial come sempre, ha dichiarato di apprezzare moltissimo la lunga relazione che lo lega all’azienda e di essere orgoglioso di poter portare in pista il logo Fastenal alla prossima 500 miglia di Daytona. Il lato negativo della faccenda è che ora Jack Roush dovrà coprire il vuoto lasciato dalla compagnia del Minnesota sulle vetture della Nationwide Series. Resta inoltre da capire quanto sono fondate le voci che darebbero Home Depot in partenza dal Joe Gibbs Racing con destinazione Roush Fenway Racing, interno #99.

Scott Speed sponsorizzato da Property Masters ad Atlanta – La Ford Fusion #46 di Scott Speed trova uno sponsor per Atlanta nella compagnia di sviluppo territoriale Property Masters, che debutterà nella NASCAR in occasione della gara di domenica notte. “Sono super entusiasta di associarmi a Property Masters” ha detto Speed. “Sono contento di rappresentare un’azienda di così grande successo e sono ancora più voglioso di mostrargli cosa significa la NASCAR questo fine settimana”.

UPS riduce la sua presenza per il 2012 – Il colosso delle consegne a domicilio UPS ha deciso di ridurre il proprio impegno nella NASCAR a partire dalla prossima stagione. Il logo UPS dovrebbe scomparire dalla carrozzeria della Ford Fusion #6 di David Ragan, per spostarsi sulla #99 di Carl Edwards per un numero di gare comprese tra 6 e 8. La compagnia di Seattle era una delle sette rimaste a sostenere l’intera stagione di un team. Non dovrebbe essere invece a rischio la posizione di compagnia ufficiale di spedizioni della NASCAR, sponsorizzazione in essere dal 2000.

Credit: Phoenix International Raceway

 

Nationwide Series News

Penske interessato a schierare due vetture nel 2012 – Roger Penske ha dichiarato di aver intenzione di schierare due vetture nella prossima stagione della Nationwide Series. Una delle due Dodge Challenger dovrebbe essere riservata a Sam Hornish Jr., mentre sull’altra dovrebbero alternarsi Brad Keselowski e Parker Klingerman, al momento impegnato in Truck Series.

Chris Carrier nuovo crew chief della #33 – Il Kevin Harvik Inc. ha rimosso David Hyder dalla posizione di crew chief per la Chevrolet Impala #33, sostituendolo con Chris Carrier, che attualmente dirige il team del truck #8 nella Camping World Truck Series. In occasione della gara di Atlanta Carrier affronterà un doppio impegno, prima di essere sostituito da un nuovo crew chif nella Truck Series.

Jamie McMurray al volante della Chevy #7 per tre gare – Jamie McMurray ritornerà, a partire dalla gara di Atlanta, in cui si è imposto nel 2010, al volante di una Chevrolet Impala del JR Motorsports, la #7. Il 35enne del Missouri ha un accordo per altre due prove, rispettivamente Chicagoland e Dover. McMUrray aveva già corso per il JR Motorsports nel 2010, al volante della Chevy #88, con cui aveva conquistato, oltre alla vittoria di Atlanta, 4 top-5 e 6 top-10.

Joe Gibbs nega la possibilità di schierare nuovi teams – Intervistato da Dave Moody per la trasmissione Serius Speedway, Joe Gibbs ha chiarito quanto recente detto ai microfoni della stessa emittente. Il patron del Joe Gibbs Racing non avrebbe in programma di schierare nuovi teams in Nationwide Series e Truck Series, ma ha in programma di essere coinvolto nel programma motori per le due categorie, ora che ha avviato la joint-venture con il Toyota Racing Development.

Keselowski torna sulla 22 – Per la prima volta dall’infortunio patito a Road Atlanta il 3 agosto scorso, Brad Keselowski tornerà in gara nella Nationwide Series, al volante della consueta Dodge Challenger #22 del Penske Racing, sponsorizzata da Discount Tire, importante rivenditore di pneumatici statunitense.

La Croce Rossa Americana sulla carrozzeria di Lepage – Il team Jimmy Means Racing e la Croce Rossa Americana si sono accordati per schierare, in occasione della gara di Atlanta della Nationwide Series, una Chevrolet Impara sponsorizzata “America Red Cross”, che sarà pilotata dal 49enne del Vermont Kevin Lepage. La sponsorizzazione servirà a sostenere la raccolta di fondi per le vittime dell’uragano Irene.

Reintegrato Troy Hartman – la NASCAR ha autorizzato il reintegro di Troy Hartman, meccanico sospeso il 5 luglio scorso in seguito ad una violazione della policy sull’abuso di sostanze. Hartman era allora impiegato presso il Rusty Wallace Racing.

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

 

Camping World Truck Series News

Josh Richards al volante del Toyota Tundra #15 – Ad Atlanta tornerà in pista per la quinta volta nella serie Josh Richards, questa volta al volante del Toyota Tundra #15 schierato dal Kyle Busch Motorsports. Il 23enne, solitamente impegnato nella series World Of Outlaws, che si corre su circuiti sterrati, sarà assistito dal crew chief Rick Ren e sponsorizzato da Joy Mining Machinery, azienda che produce macchinari per scavi e trivellazioni.

Colin Braun al via ad Atlanta – Reduce dal buon nono posto ottenuto in Michigan, Colin Braun tornerà nella Camping World Truck Series ad Atlanta, dove scenderà nuovamente in pista con il Ford F-150 #51 del Billy Ballew Motorsports, supportato da Bullet Liner, azienda specializzata nella realizzazione di accessori per pickups e nella customizzazione di vari tipi di veicoli.

Johanna Long debutta ad Atlanta con uno sponsor speciale – Il Toyota Tundra #20 di Johanna Long porterà in pista ad Atlanta uno sponsor molto particolare. La 19enne della Florida ha infatti deciso di dedicare la gara al proprio nonno, che sta lottando con problemi al fegato da diverso tempo, attraverso la scritta “Paw Paw Powered” posta sulle fiancate del suo truck. Per la Long sarà la prima esperienza sull’ovale della Georgia. “Lui è quello che mi ha dato l’opportunità di fare quello che amo dall’inizio della mia carriera, ed è sempre stato il mio più grande sostenitore. Ogni giro che farò ad Atlanta sarà per lui.”

MB Motorsport e Jack Smith sostengono Operation Homefront – Il team MB Motorsports schiererà ad Atlanta un Ford F-150 per Jack Smith, sponsorizzato da Operation Homefront, un ‘organizzazione no-profit che può contare oltre 400 volontari, che si occupa di assistere militari bisognosi o feriti e le famiglie dei caduti, fornendo sostegno finanziario e morale. L’accordo si protrarrà anche per le gare di Chicagoland, Talladega eTexas, includendo varie iniziative per raccogliere fondi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...