MODELLISMO: WIP FERRARI 312 T3 TAMIYA

Pubblicato: 3 settembre 2011 da Depailler on Tyrrell P34 in dagli archivi, ferrari, fia, formula 1, FOTA, modellismo statico, tamiya
Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Come promesso in precedenza,per condividere mie esperienze con le vostre,torniamo al mio hobby riscoperto da poco ma che mi sta dando tante soddisfazioni: il modellismo statico. Il WIP (work in progress) che vado a presentare oggi è riferito al kit Tamiya 1:20 della Ferrari 312T3 del 1978 di Reutmann e Villeneuve.

Prima di iniziare il lavoro sul modellino, come già detto nel precedente articolo, da esperienza fatta e da consigli

ricevuti, mi sento di dirvi che prima bisogna leggere bene il libretto di istruzioni del montaggio varie volte per capire le varie fasi di assemblaggio, poi fare una bella ricerca fotografica del modello che si sta per fare e prima di colorare o montare i vari pezzi, di lavarli con del detersivo da piatti e lasciarli asciugare all’aria. Questo per ripulire i vari pezzi dallo sporco.

Ora si può procede al montaggio. Come detto ci si può sbizzarrire (anche economicamente) nel dettagliare il modello. Io per ora, anche dovuto alle mie capacità di principiante, mi limito a colorare i vari pezzi come nella realtà, e per l’acquisto dei colori seguo l’indicazioni dei codici Tamiya contentune nel libretto di montaggio . Non lasciate i modelli coi colori da scatola, non ne vale la pena. I colori acrilici tamiya costano 2 euro e la resa è fenomenale. Si stendono con il pennello. Della verniciatura ne parlemo più avanti.

Da questa foto del blocco motore solo colorato assemblato e non verniciato:

a questa :

si può notore come il colore valorizzi le varie parti del modello.

Per ora con la costruzione del kit sono arrivato al blocco motore con i cavi dell’ignezione, i freni posteriori ed il telaietto porta alettone posteriore.

Il lavoro della verniciatura delle varie parti rallenta molto l’assemblaggio del modello, ma è a tutto favore del risultato finale. Non abbiate fretta a finirlo subito.

commenti
  1. RN80 scrive:

    Da vecchio modellista di mezzi militari ti do un consiglio (se lo hai fatto non si nota molto dalle foto): la zona motore trattala con la tecnida del dry brushing che rende molto meglio la profondità.
    In breve:
    prendi un po’ di grigio del motore, schiariscilo un po’ con il bianco e bagna un pennello a setole piatte con il nuovo grigio chiaro creato. Dopo passa varie volte il pennello su un foglio di scottex quasi a farlo asciugare poi con mano leggerissima passalo sul motore x evidenziare gli angoli o le parti esposte. Eventualmente puoi ripassare ancora negli angoli + acuti con la stessa tecnica ma con il colore alluminio o argento.
    Per evidenziare gli incavi (con il dry br. si evidenziano le zone esposte) prendi il grigio del motore e scuriscilo con il nero, allungalo al 50% circa con alcool e con un pennello a setole piatte fai colare l’intruglio negli anfratti. In quelli + nascosti o interni puoi metterci direttamente il nero (allungato al 50% mi raccomando). Una volta asciutto avrai un’ottima profondità di colore.
    Logicamente se vuoi farli entrambi fai prima il colore scuro allungato e dopo che si è asciugato il dry br.
    Puoi fare varie prove ma forse in una F1 tutto sommato pulita può bastare anche solo il dry brushing.

    Un consiglio, poi vedi tu: abbandona le bombolette spray, comprati un’aerografo buono, ma buono veramente, e usa i colori tamiya in barattolo allungandoli un po’, avrai dopo che ci hai fatto la mano un colore che non è neanche paragonabile alle bombolette spray

    • depaillerontyrrellp34 scrive:

      wow che consiglione!!!!!!!! grazie…devo assolutamente provare! come specificato in un post in precedenza io sono proprio agli inizi

      • RN80 scrive:

        Non c’è problema Patrick, il bello del modellismo è che puoi sempre dare o ricevere consigli xchè nel modellismo c’è sempre da imparare, anche i più esperti potranno trovare utile qualche idea di qualc’un altro. Con tante cose che si hanno in casa si possono fare tanti piccoli lavoretti, ad esempio il tulle è un’ottima griglia x radiatori, con i fazzoletti da naso attorcigliati e imbevuti con acqua e colla vinilica si possono fare coperte da dipingere x i diorami ecc.
        Potresti provare con questo modello che è adatto, ma forse è un po’ complicato, a fare l’alettone anteriore con le lattine di coca/birra ecc. Fai vari tentativi, vedrai se ti riesce che bellezza.
        Mi raccomando con il dry brusch, deve essere proprio dry, cioè + asciutto possibile il pennello, al max fai varie passate

  2. J.M.FANGIO43 scrive:

    Io sono sempre stata la “voce fuori dal coro” DA QUALSIASI CORO!!!!…. per cui vi ammiro ma non vi capisco! Questo può dipendere dal fatto che la mia pazienza certosina è sfumata davanti alla millenaria attesa del vaporetto (mezzo di trasporto irrinunciabile per veneziani incalliti) già da una bella secchiata di anni messi alle spalle da altrettanta precipitosa fuga! La premessa è scellerata ma….questo vuole solo essere un attestato di grande stima ed invidia per tutti quelli che, come voi, riescono ad inseguire un risultato (QUALSIASI RISULTATO) con tale perseveranza e determinazione! Al momento non ho ancora superato l’impulso di fiondarmi giù dalle scale se non trovo l’ascensore al mio piano!!!!!!!!!! Spesso mi accogo, qui e là, di essere strepitosamente fraintesa per cui ribadisco che il mio principale scopo è divertimi e…..se riesco.., far divertire! Purtroppo, specialmente in altro sito, riesco spesso a rimediare solo generose manciate di meno….”Oh, Lord, don’t make me be misunderstood….” SANTA ESMERALDA……

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...