Un grazie immenso al nostro amico Alexf65 (lo trovate su twitter) che ieri era alla riunione fota e ci ha spedito questo bellissimo resoconto che vogliamo condividere con voi!

Ieri ho partecipato al FOTA Fans Forum dove ero stato invitato a seguito della registrazione fatta sul sito della FOTA e dopo aver sottoposto una domanda necessaria per la selezione degli invitati. Il Forum si è svolto nella sede della Pirelli alla Bicocca a Milano, in un contesto molto bello perchè l’auditorium è posto all’interno di una vecchia fornace di raffreddamento che è all’interno di un palazzo moderno, una cornice sicuramente suggestiva.
Erano presenti Stefano Domenicali, responsabile sportivo Ferrari, Paul Hembery, responsabile delle competizioni Pirelli, Nico Rosberg e Jarno Trulli in rappresentanza dei piloti F1, Giampaolo Dall’Ara della Sauber e Nicolo’ Petrucci della Toro Rosso in rappresentanza degli ingegneri. L’incontro era moderato da Pino Allievi della Gazzetta dello Sport. Presenti in sala molti giornalisti stranieri e l’ex pilota di F1 Renzo Zorzi, inoltre anche Tronchetti Provera ha fatto una fugace apparizione rimanendo defilato tra il pubblico.

Grande disponibilità dei piloti che prima dell’inizio si sono mescolati agli invitati e si sono fatti fare molte foto con gli appassionati.

Qui non voglio fare un resoconto dettagliato dell’ora e mezza di domande e risposte, le potete leggere su molti altri siti, ma fare una riflessione più approfondita sulla finalità del FOTA Fans Forum rispetto a quanto visto ieri pomeriggio.


Uno dei punti di maggiore criticità dell’attuale Formula 1 è stato la lontananza dal pubblico, l’essere un circolo chiuso che fa e disfa regolamenti sportivi e tecnici senza chiedersi che cosa vuole il pubblico. Partendo da questo aspetto l’associazione dei team di F1 ha deciso di organizzare, a margine di alcuni Gran Premi in giro per il mondo, degli incontri con i fans, con lo scopo di confrontarsi con loro.

L’incontro di ieri però a mio avviso non ha raggiunto questo scopo, Pino Allievi ha chiamato a fare le domande una serie di persone che si erano registrate sul sito della Gazzetta chje, non dimentichiamoci, è un quotidiano che si occupa quasi esclusivamente di calcio con poche altre rubriche sportive. Il tono medio delle domande è stato inizialmente concentrato su aspetti tecnici focalizzati esclusivamente nel capire perchè la Ferrari performa meno bene con le gomme dure rispetto alle altre squadre e poi si è passati a domande su cosa fanno i piloti la sera prima della gara o se è difficile per un pilota arrivare in F1….. e via così. Pino Allievi è arrivato a chiedere a Rosberg se cena in camper o fuori e chi cucina…. oltre a chiedere a Paul Hembery e Stefano Domenicali quali erano i loro sogni da giovani…. Una sola domanda è stata veramente incisiva, quando un fan ha sottolineato come il costo deiu biglietti per vedere un Gp in alcuni casi raggiunge cifre da capogiro e Domenicali ha ben risposto alla domanda.

Ora io sono rimasto profondamente deluso dal taglio che è stato dato alla manifestazione. Anzitutto credo che sarebbe stato molto più opportuno far moderare il Forum da una testata più specializzata coma Autosprint che avrebbe sicuramente dato un taglio meno da gossip e più tecnico. In secondo luogo il tenore delle domande a mio avviso era completamente fuori tema, qui non si trattava di presentare alcuni membri dei team di F1 a una platea di invitati da uno sponsor stile Paddock Club. Si trattava di coinvolgere i fan nel dare un feedback sullo stato dell’attuale F1. E questo obiettivo non è stato minimamente raggiunto. Anzi si è data l’idea che per i fans va tutto bene che è divertente vedere i sorpassi sui rettilinei e che nessuno si preoccupa se in pista non ci sono più duelli alla Mansell – Piquet. E’ più importante sapere che Kobayashi ha portato la suocera ad un GP.

Non ho idea del perchè sia stata organizzata in questo modo, forse la colpa è soltanto del moderatore estremamente superficiale e pure un po’ supponente, certo è che è stata un’occasione persa per tutti quelli che come me volevano porre dei punti di attenzione precisi su alcuni punti critici della F1 di oggi. Peccato.

Qui la trascrizione del Forum dal sito ufficiale FOTA:
http://www.teamsassociation.org/pdf/FOTA%20Fans%20Forum%20Milan%20-%20Italian.pdf

Questa la domanda con cui mi ero registrato sul sito FOTA:Il Drs non migliora i duelli in gara, le partenze sotto Safety Car non sono divertenti, ci sono le regole che impediscono di avere le prove di qualificazione e la gara con setup e gomme differenti. Quando si ritornerà ad avere una F1 più semplice con meno regole che hanno poco significato come negli anni ’90? Oggi per vincere devi semplicemente guidare pulito, non fare errori e non cercare di sorpassare fuori dalla zona del Drs anche per evitare sanzioni se per caso tocchi un avversario, inoltre bisogna seguire in pista alla lettera tutte le regole sportive, a volte assurde, imposte dalla FIA. Quando potremo riavere una F1 che mostri dei duelli come quelli con Prost contro Senna o Mansell contro Piquet senza che i commissari intervengano continuamente?

commenti
  1. Giannazzo scrive:

    Ho sentito un po’ di domande attraverso lo streaming e mi è venuta l’orticaria. Ci credo che poi sono convinti che va tutto bene…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...