IndyCar,Motegi libere: Power dopo la scossa.

Pubblicato: 16 settembre 2011 da peppe1981 in Indycar
Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

immagine tratta dal sito media.indycar.com

La scossa.Leggero spavento per il circus dell’IndyCar per la scossa di terremeto magnitudo 6.2, con epicentro circa 220 km ad est di Tokyo, chiaramente avvertita anche a Motegi ieri pomeriggio alle 17.00 ora locale.
Non si segnalano danni a persone o cose e gli esperti hanno tranquillizato tutti chiarendo che si tratta di una delle numerose scosse di assestamento successive al fortissimo sisma dell’ undici marzo scorso.
Ryan Hunter-Reay ha dichiarato che si trovava nella sua stanza d’albergo e ha visto il televisore “camminare” lungo il tavolo.

Le prime libere. Questa mattina, come da programma, si sono normalmente svolte le prime prove libere, che hanno visto i piloti scendere in pista innanzitutto per prendere confidenza con il nuovo tracciato (come detto nei post precedenti solo Mutoh e De Oliveira lo conoscevano già).
In cima alla lista dei tempi si è subito portato Will Power,giunto qui galvanizzato dalle due vittorie consecutive di Sonoma e Baltimora e desideroso di guadagnare la testa della classifica di campionato,che lo vede per il momento a soli cinque punti da Franchitti.
L’obiettivo dell’australiano è duplice: assicurarsi qui il trofeo Andretti per il maggior punteggio ottenuto sugli stradali e soprattutto mettere in cascina quanti più punti possibile per avvantaggiarsi sul rivale,considerato che a quel punto mancherebbero solo due gare al termine della stagione da disputarsi su ovale, dove,almeno in passato, lo scozzese ha mostrato di essere più efficace.
Come già accaduto ad Edmonton e soprattutto a Sonoma,Power potrebbe contare sull’apporto dei due compagni di squadra: Castroneves ha fatto segnare il secondo tempo, Briscoe è quarto.
A spezzare il terzetto Penske ci ha pensato il sempre più convincente James Hinchcliffe,inseritosi in terza posizione: in mancanza dei sofisticatissimi simulatori stile F1,il giovane driver canadese si è preparato…giocando con la playstation 3 al popolare videogioco Gran Turismo per cercare di imparare la pista.
Niente male, a giudicare dai risultati, per James,che contende ad Hildebrand (dodicesimo tempo) il titolo di rookie of the year.
Guardando i tempi di questa prima sessione si nota il solito equilibrio: tutti e ventisei i piloti sono racchiusi in 2 secondi (10 in un secondo).
Bene Marco Andretti, quinto e primo dei piloti del team di famiglia,Tagliani, sesto, e Bourdais,nono,che si conferma ancora una volta nella parte alta della classifica.
Mettono a frutto la loro conoscenza del tracciato De Oliveira,ottavo, e Mutoh,undicesimo e immediatamente alle spalle del connazionale Sato: l’ex F1,idolo di casa,chiude la top ten ed è il migliore del terzetto Lotus.
Un pò in difficoltà è apparso il team Ganassi con Franchitti settimo e Dixon solo quindicesimo:lo scozzese (che ha compiuto alcuni giri dimostrativi con la Honda RA272 -vedi foto in alto- con cui Richie Ginter,imponendosi nel Gp del Messico 1965, diede al costruttore giapponese la prima vittoria in F1) si è detto,però, fiducioso visto che,a differenza di altri,ha usato un solo treno di gomme.
Indietro in classifica rispetto al solito anche Kanaan, quattordicesimo, Hunter-Reay, sedicesimo, Servia ,diciannovesimo, Pantano,ventunesimo, Rahal, ventituesimo,e Conway,ventitreesimo.
Chiudono la classifica le tre ladies in pista,capitanate da Danica Patrick.
A seguire la lista completa dei tempi:

Rank Car Driver Name C/E/T Time Speed Gap Total Laps

1 12 Power, Will D/H/F 01:39.4745 107.955 21
2 3 Castroneves, Helio D/H/F 01:39.5965 107.823 0.1220 24
3 06 Hinchcliffe, James (R) D/H/F 01:39.8531 107.546 0.3786 22
4 6 Briscoe, Ryan D/H/F 01:40.1887 107.186 0.7142 24
5 26 Andretti, Marco D/H/F 01:40.2584 107.111 0.7839 16
6 77 Tagliani, Alex D/H/F 01:40.2649 107.104 0.7904 17
7 10 Franchitti, Dario D/H/F 01:40.3108 107.055 0.8363 18
8 34 de Oliveira, Joao (R) D/H/F 01:40.3299 107.035 0.8554 25
9 19 Bourdais, Sebastien D/H/F 01:40.3948 106.966 0.9203 24
10 5 Sato, Takuma D/H/F 01:40.4435 106.914 0.9690 25
11 17 Mutoh, Hideki D/H/F 01:40.5328 106.819 1.0583 18
12 4 Hildebrand, JR (R) D/H/F 01:40.5435 106.808 1.0690 23
13 18 Jakes, James (R) D/H/F 01:40.5580 106.792 1.0835 20
14 82 Kanaan, Tony D/H/F 01:40.6600 106.684 1.1855 23
15 9 Dixon, Scott D/H/F 01:40.7175 106.623 1.2430 18
16 28 Hunter-Reay, Ryan D/H/F 01:40.7389 106.600 1.2644 20
17 14 Meira, Vitor D/H/F 01:40.7961 106.540 1.3216 25
18 59 Viso, EJ D/H/F 01:40.8351 106.499 1.3606 22
19 2 Servia, Oriol D/H/F 01:40.8577 106.475 1.3832 17
20 83 Kimball, Charlie (R) D/H/F 01:40.9505 106.377 1.4760 22
21 22 Pantano, Giorgio (R) D/H/F 01:40.9659 106.361 1.4914 23
22 38 Rahal, Graham D/H/F 01:41.2056 106.109 1.7311 21
23 27 Conway, Mike D/H/F 01:41.2987 106.011 1.8242 21
24 7 Patrick, Danica D/H/F 01:41.4164 105.888 1.9419 24
25 78 de Silvestro, Simona D/H/F 01:41.4495 105.854 1.9750 20
26 24 Beatriz, Ana (R) D/H/F 01:41.4711 105.831 1.9966 27

(C)hassis: D=Dallara | (E)ngine: H=Honda | (T)yre: F=Firestone

N.B.: la velocità espressa in miglia/orarie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...