NASCAR – Le polemiche del post-Talladega e le altre news dalle tre serie

Pubblicato: 29 ottobre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , ,

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Sprint Cup Series News

Chad Knaus ha chiesto a Jimmie Johnson di danneggiare la vettura in caso di vittoria – Sono sorte diverse polemiche intorno ad una conversazione tra Chad Knaus e Jimmie Johnson nel pre-gara di Talladega. Poco prima dell’accensione dei motori, pensando di non essere ascoltato, Knaus si è chinato nell’abitacolo di Johnson per dirgli di fare in modo di danneggiare il posteriore della vettura in caso di vittoria. La reazione del cinque volte campione è stata un perplesso “Sul serio?”, ma il suo crew chief ha insistito, dicendo al cinque volte campione di voler evitare qualsiasi problema in fase di verifica. In settimana, pressato dai media, Knaus ha motivato la sua richiesta con la necessità di non rischiare una penalità a causa di micro-spostamenti rimediati in gara, mentre Johnson ha difeso l’operato della squadra sottolineando che, nel corso del weekend, l’auto ha passato molteplici verifiche tecniche. Questo dato di fatto non spiega comunque come mai Knaus non abbia suggerito di incidentare la vettura in occasione della vittoria di aprile, sempre sul tracciato dell’Alabama, cosa che, unita ai precedenti del crew chief di Rockford, sospeso due volte in passato per aver tentato di aggirare il regolamento, non ha sicuramente contribuito a placare le polemiche. I dirigenti della NASCAR hanno incontrato pilota e crew chief a Martinsville, probabilmente per informare entrambi che saranno tenuti particolarmente d’occhio.

Ringraziamo l’utente  per aver caricato questo audio

Ordini di squadra o semplici aspettative dietro all’affaire Bayne-Gordon? – Ha avuto una coda polemica anche l’episodio che ha visto protagonisti Jeff Gordon e Trevor Bayne in occasione dell’ultimo restart della Good Sam Club 500. I due si erano appena accordati per collaborare in occasione del finale in regime di green-white-checkered, ma dopo nemmeno mezzo giro Bayne ha smesso di spingere Gordon per far coppia con compagno di marca Matt Kenseth, rimasto senza partner. Dopo la gara, il giovane vincitore della Daytona 500 si è detto subito molto dispiaciuto e ha dichiarato di aver fatto quello che gli è stato chiesto, dando adito a sospetti su ordini di scuderia più o meno espliciti. Prima di Talladega, Jack Roush aveva detto che nessuna Ford avrebbe fatto coppia con una vettura che non fosse Ford, suscitando le ire di Tony Stewart, che non ha potuto collaborare con David Gilliland, con cui si era trovato molto bene in precedenza. Dopo i fatti di domenica invece, il Roush Fenway Racing si è affrettato a rilasciare un comunicato in cui si nega di aver impartito un qualsivoglia ordine ai piloti. Anche Bayne, intervistato da Bob Pockrass, ha poi detto di aver deciso da solo, in base a quelle che erano state le indicazioni ricevute prima della gara.

Pesanti penalità per Michael Waltrip Racing e JTG Daugherty – La NASCAR ci è andata pesante con le penalità nei confronti del Michael Waltrip Racing e del team satellite JTG Daugherty. Durante il weekend di Talladega i commissari avevano sequestrato i parabrezza delle vetture di Martin Truex Jr, David Reutimann e Bobby Labonte, prospettando l’irregolarità dei componenti. In casi come questi, soprattutto se riscontrati a a Daytona o Talladega, le penalità sono sempre state piuttosto cospicue ed i tre crew-chiefs, Chad Johnston (Truex Jr.), Rodney Childers (Reutimann) e Frank Kerr (Labonte), sono stati multati per 50.000 dollari a testa, nonché sospesi fino a fine stagione. Sono stati sospesi anche i tre car-chiefs e i teams sono stati penalizzati di 25 punti sia nella classifica owners che in quella piloti. Il Michael Waltrip Racing e il JTG Daugherty hanno deciso di non ricorrere contro la “sentenza”.

Testato uno spoiler ridotto per limitare il tandem drafting – Il 20 e il 21 ottobre a Talladega si sono svolti dei test focalizzati soprattutto al collaudo sui superspeedway dell’iniezione elettronica. Negli ultimi 45 minuti della seconda giornata di prove, le squadre hanno potuto testare anche uno spoiler di dimensioni ridotte, che potrebbe essere utilizzato nel 2012 per impedire ai piloti di praticare il tandem drafting. Come sempre, la NASCAR è molto cauta nell’adottare modifiche regolamentari, ma è chiaro il desiderio di tornare al vecchio stile di corsa sui due ovali più grandi del calendario, per assecondare i desideri dei tifosi, come ha sottolineato Robin Pemberton, vice presidente del settore competizioni. Per quanto riguarda l’iniezione elettronica invece, i test proseguiranno lunedì a Martinsville.

Andy Lally appiedato in favore di Hermie Sadler – L’incidente di Talladega è costato caro a Andy Lally, unico candidato al premio di Rookie Of The Year per il 2011. Il pessimo risultato rimediato in Alabama ha fatto scivolare la Ford #71 del TRG Motorsports al di fuori dei migliori 35 nella classifica owners ed ora ed ora il 36enne di Northport, New York, non potrà essere al via della Tums Fast Relief 500. I piani originari del team erano di schierare a bordo della #71 Hermie Sadler e a bordo della #77 lo stesso Lally. Ora però la #77 è stata ritirata ed Andy dovrà far buon viso a cattivo gioco, sperando che Sadler riesca a riportare la vettura nella top-35. “Idealmente, il piano sarebbe quello di andare abbastanza bene questo fine settimana da poter tornare nei top-35” ha detto il patron del team, Kevin Buckler. “in modo da poter schierare due vetture per Andy e TJ Bell in Texas. Se non ci riusciremo, avremo una sola vettura in Texas con un pilota da decidere. Con soltanto un paio di gare rimaste in questa stagione, devo preoccuparmi del business e fare ciò che è meglio per il team”.

UPS prolunga con la NASCAR e diventa sponsor associato di Carl Edwards – La Ford #6 del Roush Fenway Racing perde ufficialmente il suo sponsor storico, UPS. Il colosso della logistica ha infatti prolungato il proprio accordo con la NASCAR per mantenere lo status di partner ufficiale della federazione, ma non ha rinnovato l’impegno a supporto di David Ragan. Sarà Carl Edwards a portare in pista il logo di UPS come sponsor associato.

Nationwide Series News

Reed Sorenson terminerà la stagione sulla #82 – Dopo essere stato improvvisamente appiedato dal Turner Motorsports il 4 ottobre e aver perso il terzo posto nella generale, finalmente Reed Sorenson ha qualcosa per cui sorridere. Il 26enne della Georgia ha infatti raggiunto un accordo con il MacDonald Motorsports per terminare la stagione sulla Dodge #82. Dopo un 26esimo e un 32esimo posto la situazione non può che migliorare.

Il Kyle Busch Motorsports avvia un programma in Nationwide Series per il 2012 – Il team di proprietà di Kyle Busch ha annunciato che per la prossima stagione metterà in campo una vettura in Nationwide Series. Dopo l’esperienza fatta a Charlotte con Kimi Raikkonen, il team ha deciso di ampliare la propria presenza e di confermare l’impegno in Truck Series, per il quale c’è già il sostegno di Dollar General come sponsor. Per la Nationwide invece, ancora non si conoscono i programmi precisi, ma lo stesso Kyle Busch sarà al volante della vettura per alcune gare, in modo da attirare sponsors. Busch scenderà in pista per qualche gara anche con i colori del Joe Gibbs Racing, sempre in Nationwide Series.

Nelson Piquet Jr. è a caccia di un team per un calendario parziale in Nationwide Series – Il figlio d’arte brasiliano, che sta portando a termine una buona stagione in CampingWorld Truck Series con il Kevin Harvick Inc, è in cerca di un team che possa offrirgli un buon calendario in Nationwide Series. Forte delle sponsorizzazioni di  Qualcomm, Bozzano, Jontex, Autotrac e Tagg, Nelson si trova nella invidiabile posizione di poter scegliere dove portare i propri investimenti. Le opzioni sono diverse, tra cui il Turner Motorsports, il Penske Racing, i Kyle Busch Motorspors e L’Eddie Sharp Racing. Vista la situazione, potremmo anche ritrovare il 26enne brasiliano full-time in Truck Series, con l’aggiunta di qualche gara in Nationwide.  Piquet è attualmente 11esimo nella classifica della Truck Series e può vantare 4 top-5 e 8 top-10.

Roger Penske è vicino ad un accordo per far correre una stagione in Nationwide a Sam Hornish Jr. – Il patron del Penske Racing  ha annunciato di essere prossimo a metterei insieme il puzzle commerciale che consentirebbe a Sam Hornish Jr. di disputare tutta la stagione 2012 della Nationwide Series con una Dodge Challenger.“Il nostro obiettivo è assicurarci sponsorizzazioni per i prossimi quattro anni” ha detto Il Capitano. “quindi non siamo qui a domandarci cosa succederà alla fine della stagione con gli altri. Direi che siamo vicini a schierare due vetture in Nationwide”

Darrell Wallace correrà alcune gare per il Joe Gibbs Racing in 2012: Darrell Wallace Jr., classe 1988 dall’Alabama, secondo nella classifica generale della K&N Pro Series East alle spalle di Max Gresham, ha svolto dei test per il Joe Gibbs Racing nei giorni scorsi. Le prove erano rivolte a prepararlo per un programma di gare in Nationwide Series il prossimo anno. “Vogliamo che prenda confidenza con il mezzo e che corra ancora la K&N East più qualche gara in Nationwide” ha detto Joe Gibbs di Wallace, che fa anche parte del programma Drive For Diversity della NASCAR.

Camping World Truck Series News

Jack Sprague potrebbe tornare al volante ne 2012 – Secondo quanto riportato dalla trasmissione radiofonica Sirius Speedway, il tre volte campione della Truck Series Jack Sprague, inattivo dal 2008, potrebbe tornare al volante nel 2012, accasandosi presso il Randy Moss Motorsports. All’interno del team sarebbe in atto una piccola rivoluzione, con l’ex giocatore di football Randy Moss che avrebbe acquistato le quote dell’ormai ex-socio David Dollar e ripianato i debiti. I programmi di Moss prevederebbero di schierare due trucks nella prossima stagione, uno dei quali dovrebbe essere affidato a Sprague, che si riunirebbe al suo storico crew-chief Dennis Conner, con cui ha ottenuto 24 vittorie in passato. Il 47enne del Michigan potrebbe anche prendere parte all’ultimo appuntamento stagionale a Homestead, in modo da levarsi un po’ di ruggine.

Il calendario 2012 potrebbe essere più corto e comprendere uno o due stradali – Ormai all’appello manca solo il calendario della CampingWorld Truck Series, che potrebbe subire, così come quello della Nationwide Series, un taglio nel numero delle prove. Un’altra novità potrebbe essere rappresentata dal ritorno in calendario di un circuito stradale per la prima volta dal 2000, anno in cui si corse per l’ultima volta a Watkins Glen, con vittoria di Greg Biffle. Il tracciato inserito in calendario potrebbe essere quello di Rod America, su cui la Truck Series correrebbe nello stesso weekend della Nationwide Series.

Timothy Peters dovrebbe rimanere al Red Horse Racing nel 2012 – Il pilota di Providence, North Carolina, che attualmente occupa il quinto posto della classifica generale della Camping World Truck Series, è vicino ad un accordo per rimanere al volante del Toyota Tundra del Red Horse Racing nel 2012. Il team non naviga nell’oro e in diverse occasioni ha corso senza sponsors, ma Peters si è detto tranquillo: “Voglio restare al Red Horse Racing il prossimo anno. Service Central si è aggiunto come sponsor per altre cinque gare quest’anno e dieci il prossimo. Tom (DeLoach, il proprietario del team, ndr.) è in questo sport da molto tempo e non ha mai avuto tanti sponsors. Questo la dice lunga  su quanto ci tenga al proprio team e quanto sappia di avere un grande prodotto”.

Stay Tuned!

commenti
  1. […] ad accordi tra i team che hanno portato a situazioni controverse, come quella verificatasi tra Trevor Bayne e Jeff Gordon, con il primo che ha lasciato solo il secondo all’ultimo restart, per aiutare Matt Kenseth, […]

  2. […] suggerimento dato via radio a Johnson a Talladega, quando gli aveva consigliato di fare in modo di danneggiare il posteriore dell’auto in caso di vittoria. fonte immagine: […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...