NASCAR – Kyle Busch appiedato dalla NASCAR per l’incidente con Ron Hornaday

Pubblicato: 5 novembre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , ,

foto di: Atlanta Motor Speedway

Il comportamento tenuto da Kyle Busch durante la WinStar World Casino 250K, 24esima gara della Camping World Truck Series, ha avuto pesanti ripercussioni per il pilota di Las Vegas, che sarà obbligato a saltare sia la prova della Nationwide Series di stasera, che quella della Sprint Cup di domani. 

Busch, che aveva tamponato in regime di bandiera gialla Ron Hornaday, reo di averlo trascinato cosn sè a muro durante il 14esimo giro di gara, mandandolo a sbattere frontalmente contro le barriere esterne, è stato ritenuto colpevole di aver causato volontariamente l’incidente, da cui fortunatamente Hornaday è uscito illeso.

Nonostante la NASCAR sia molto restia ad applicare sanzioni trasversali alle tre serie, la dinamica dei fatti, aggravata dall’atteggiamento spavaldo di Busch,  ha condotto i commissari, che avevano parlato con lui ed Hornaday nella serata di venerdì, a fermare il pilota del Joe Gibbs Racing per il resto del weekend, dopo un’ulteriore colloquio durato meno di dieci minuti nella mattinata di sabato.

Il posto di Busch sarà preso da Denny Hamlin in Nationwide Series e da Michael McDowell in Sprint Cup, ma è finita qui, perché in settimana potrebbero arrivare ulteriori sanzioni, soprattutto di carattere pecuniario.

E’ probabile che la NASCAR abbia voluto infliggere una punizione esemplare a Busch anche per evitare ulteriori incidente, magari con Kevin Harvick (proprietario del truck di Hornaday), visto che tra i due si sono verificati diversi episodi controversi.

Stay Tuned!

commenti
  1. Alexio scrive:

    E’ un pilota molto forte, ma è stronzo fino all’inverosimile. Ben fatto…anzi, forse sarei stato anche più severo.

  2. MFabio83 scrive:

    ma è stupido questo? non seguo il mondo della Nascar e non ero a conoscenza di questo fatto. Mi ricorda il contatto a Silverstone di quest anno in GT1 tra l’Aston Martin di Mucke e la Nissan di Westbrook.
    Concordo con la decisione che hanno preso

    • Giannazzo scrive:

      Ciao MFabio83, grazie per aver commentato anche la NASCAR🙂
      La storia della categoria è piena di regolamenti di conti in pista e non a caso Dale Earnhardt lo chiamavano “The Intimidator”. Negli ultimi tre anni poi la NASCAR ha deliberatamente scelto di tornare a mettere meno il becco nelle scaramucce tra piloti.
      Stavolta però Kyle, che non è nuovo a gesti del genere, ha passato il segno e penso anch’io che gli organizzatori abbiano fatto bene a mandare un segnale a tutti. “Have at it” ok, ma cose così pericolose e plateali vanno evitate.
      E’ vero, c’è una bella somiglianza col botto della GT1🙂

  3. […] Series di novembre, Busch aveva intenzionalmente mandato a muro Ron Hornaday, inducendo la NASCAR a sospenderlo per il resto del fine settimana e scatenando una reazione negativa anche da parte delle aziende che […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...