Truck Series – Kevin Harvick vince e Kyle Busch finisce ancora al centro delle polemiche

Pubblicato: 5 novembre 2011 da Giannazzo in nascar

Credit: Chris Graythen/Getty Images

E’ stata una vittoria agrodolce, quella conquistata da Kevin Harvick nella WinStar World Casino 350k , disputatasi al Texas Motor Speedway in una serata che ha visto le sorti del campionato volgere decisamente a favore di Austin Dillon e, grazie a Kyle Busch, ha assestato un duro colpo alle ambizioni di Ron Hornaday, pilota del Kevin Harvick Inc.

Harvick ha colto la quarta vittoria stagionale, la 13esima in 113 apparizioni nella Camping World Truck Series, resistendo all’attacco portatogli da Austin Dillon in un restart a due giri dalla fine. Allo sventolare della bandiera verde, mentre Cole Whitt è rimasto senza benzina mentre scattava dalla terza posizione ed ha avuto la prontezza di spostarsi sotto il banking all’interno della pista, Dillon è stato lesto ad affiancare il Silverado #2 di Harvick, ma non è riuscito a compiere il sorpasso, dovendosi poi accodare.

Il 35enne pilota/owner è a tagliare il traguardo con un vantaggio poco superiore ai due decimi di secondo sul giovane leader della classifica e sull’ancor più giovane Ty Dillon, autore di un bel sorpasso nel finale ai danni di Matt Crafton, il quale ha poi chiuso al quinto posto, scavalcato anche da Nelson Piquet Jr. Hanno completato al top-10 Joey Coulter, Johnny Sauter, Ricky Carmichael, Miguel Paludo e Justin Loftton.

La gara è stata interrotta da 6 bandiere gialle per un totale di 32 giri al ritmo della pace-car e ha visto alternarsi al comando 5 piloti per un totale di 2 cambi di leadership.

Kevin Harvick non però potuto gioire più di tanto per il successo conquistato, nonostante si sia aggiudicato matematicamente il titolo tra gli owners, perché Ron Hornaday, pilota del Kevin Harvick Inc ancora in corsa per il campionato, è rimasto coinvolto in un incidente con Kyle Busch dopo appena 14 dei 148 giri previsti, riuscendo a rimediare solamente un 34esimo posto che ha posto fine alle sue speranze.

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

Busch stava lottando all’esterno di Hornaday, quando i due hanno raggiunto Johnny Chapman, che viaggiava molto più lentamente. Hornaday si è spostato verso l’esterno per sorpassare Chapman ed ha finito con l’accusare un improvviso sovrasterzo ed appoggiarsi a Busch, spingendo entrambi contro le barriere esterne. Il direttore di gara ha esposto immediatamente la bandiera gialla, ma Busch, nonostante il ripetuto invito a calmarsi rivoltogli dal suo crew-chief, ha pensato bene di andare a urtare il posteriore del truck di Hornaday, dapprima sulla sinistra, sbilanciandolo, e poi sulla destra, mandandolo frontalmente contro le barriere safer.

L’impatto è stato piuttosto violento ed entrambi i trucks hanno rimediato ingenti danni, ma Hornaday ha avuto anche bisogno di assistenza medica per una lussazione alla spalla.

La NASCAR ha deciso di fermare Kyle Busch e di incontrare entrambi i piloti, riservandosi di applicare ulteriori sanzioni, ma il pilota di Las Vegas non si è sentito in dovere di scusarsi: “Se crei un three-wide, non posso andare sullo sporco, sai?” ha dichiarato. “Ero già all’esterno e qui non ci sono tre groove. Alzare il piede e lasciare spazio a Ron Hornaday non è nelo stile di Kyle Busch. Sono qui per vincere come tutti gli altri. Quando è andato in sovrasterzo e mi ha mandato a muro, ho perso la calma. Sono stato buttato fuori per quattro settimane di fila e ne avevo abbastanza. […] Mi dispiace che si sia trattato di Ron Hornaday, che era in corsa per il campionato, ma il fatto è che non si può dare la colpa solo a una persona. Due persone hanno cominciato e due hanno finito. Se lotti per il campionato devi essere abbastanza furbo da sapere che non puoi creare un three-wide al giro 15 e, sapendo quanto cattivi diventino i trucks quando sei all’interno di qualcuno, devi aspettarti di andare in sovrasterzo”.

Ron Hornaday non l’ha presa per niente bene: “Mi ha lussato la spalla” ha dichiarato. “Per fortuna un chiropratico l’ha sistemata e tornerò a posto. Se la NASCAR non lo punisce, mi pagherò un posto in Cup al Tommy Baldwin Racing e mi assicurerò che non finisca più una gara. E’ una promessa. C’era la bandiera gialla, non ero preparato e mi ha mandato dritto nelle barriere. Allora ho via libera? Posso prenderlo a calci in culo? Abita troppo vicino a me. Vedremo cosa farà la NASCAR. Se non la gestiscono bene, mi presenterò a casa sua lunedì”.

Anche Kevin Harvick, via radio, ha avuto parole pesanti per Busch, sibilando al proprio crew-chief: “Kyle Busch le prenderà a breve, spero. E’ meglio che si chiuda nel motorhome o lo andrò a cercare e dovrà tenermi l’orologio perchè ho intenzione di suonargliele. E’ il più grande, lamentoso, piccolo pezzo di [censura] che abbia mai visto in vita mia”.

Anche la gara del poleman James Buescher, che era secondo in campionato, è finita piuttosto male, poiché il Siverado #31 è rimasto a secco, relegando il 21enne texano in 19esima posizione.

Discreta invece la prestazione dell’italiano Max Papis, che pur partendo dalla 24esima posizione è riuscito a recuperare fino alla 14esima piazza.

La classifica di campionato vede a questo punto, quando manca solo la gara di Homestead alla fine della stagione, Austin Dillon prendere il largo e accumulare 20 punti di vantaggio su Johnny Sauter, 28 su James Buescher e 48 su Ron Hornaday.

Stay Tuned!

commenti
  1. […] spinto a farsi da parte dalle richieste degli sponsor, M&M’s in particolare, dopo il fattaccio del Texas Motor Speedway. Durante la gara della Truck Series di novembre, Busch aveva […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...