NASCAR – Arriva anche la multa per Kyle Busch, che si scusa con una lettera, ma team e sponsor potrebbero abbandonarlo

Pubblicato: 8 novembre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , ,

Chris Graythen/Getty Images

Kyle Busch ha dovuto assistere alla AAA Texas 500 dalla postazione in pit road della Toyota Camry #18, a causa della squalifica inflittagli dalla NASCAR per l’incidente in regime di neutralizzazione causato nella gara di venerdì della Truck Series, quando il pilota di Las Vegas aveva perso platealmente le staffe e mandato a muro Ron Hornaday in modo decisamente pericoloso.

Il pilota di Las Vegas ha diramato una lettera sabato, indirizzata a tutti i tifosi, al team, agli sponsor e a Ron Hornaday, chiedendo scusa per quanto accaduto e dicendosi consapevole di dover dimostrare con i fatti di voler cambiare, anche in funzione del supporto di tutti coloro che lavorano con lui.

Busch ha anche scritto di essere consapevole del fatto che la NASCAR ha dovuto prendere provvedimenti e di accettare tutte le sanzioni inflittegli. Oltre ad avergli vietato di partecipare alle gare del fine settimana texano, ieri la NASCAR ha reso noto anche il lato economico della sanzione comminata al pilota del Joe Gibbs Racing, multandolo per 50.000$ e mettendolo in probation fino al 31 dicembre 2011. Questo significa che se Kyle dovesse comportarsi in qualche modo ritenuto dannoso per la NASCAR, verrebbe immediatamente sospeso dalle competizioni a tempo indeterminato.

Sebbene la lettera sia un primo passo verso una stabilizzazione della situazione e la federazione non abbia voluto ulteriormente infierire, i problemi per Busch non sono finiti, perché ora dovrà fare i conti con “Coach” Joe Gibbs e soprattutto con Mars, la multinazionale proprietaria del brand M&M’s.

L’autorità personale di Gibbs ha già tenuto a freno le ire di Toyota, ma diverse fonti riportano che il patron del team JGR sia intenzionato a lasciare Kyle a piedi anche per le prossime gare perché preoccupato di riconsolidare i rapporti con il colosso degli snack Mars. L’azienda ha infatti diramato una nota sulla propria pagina Facebook, che dice:

“Le recenti azioni di Kyle Busch non si accordano con i valori di M&M’s e siamo molto delusi. Come voi, richiediamo che chi rappresenta il nostro marchi mantenga gli standard più alti e abbiamo fatto le nostre rimostranze direttamente al Joe Gibbs Racing”.

Secondo quando riportato da Sirius Speedway, la preoccupazione principale per Gibbs sarebbe una clausula contrattuale che consentirebbe a Mars di svincolarsi dal contratto con il team in caso di comportamenti dannosi del pilota. Se dovesse perdere anche l’appoggio del marchio M&M’s, il Joe Gibbs Racing potrebbe essere costretto a ridurre il proprio impegno in Sprint Cup a due vetture, e non è affatto detto che a farne le spese sia Joey Logano.

L’ex allenatore dei San Francisco 49ers starebbe valutando il modo migliore di normalizzare la situazione, e ha dichiarato che questo è un momento molto difficile per il team.

“Ovviamente abbiamo molto lavoro da fare e molte persone da incontrare” ha detto Gibbs. “Ma cercheremo di oltrepassare questo momento e di gestire tutto nel modo più giusto”.

Non c’è dubbio che questo sia un punto di svolta per la carriera di Kyle Busch, il quale deve fare di tutto perché questo genere di situazione non si ripeta e sfruttare il proprio talento solo per esprimere il potenziale che tutti riconoscono in lui.

Stay Tuned!

commenti
  1. […] sospenderlo per il resto del fine settimana e scatenando una reazione negativa anche da parte delle aziende che sostengono la carriera del pilota di Las […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...