Best Buy si accorda con Roush Fenway Racing per sponsorizzare Carl Edwards e Matt Kenseth, si complica la situazione di AJ Allmendinger

Pubblicato: 20 dicembre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , ,

Getty Images for NASCAR

La catena di negozi di elettronica di consumo Best Buy, fino al 2011 principale sponsor della Ford Fusion #43 di AJ Allmendinger, si è accordata con il Roush Fenway Racing per sponsorizzare nel 2012 Carl Edwards, per due gare, e Matt Kenseth, per nove gare, complicando decisamente la situazione di Allmendinger in seno al Richard Petty Motorsports, che ora potrebbe puntare decisamente sull’ingaggio di Kurt Busch per attrarre sponsor di peso verso il team.

“Best Buy è orgogliosa di annunciare questo nuovo accordo di sponsorizzazione nella NASCAR con il Roush Fenway Racing” ha dichiarato il senior vice president del marketing dell’azienda. “Il Roush Fenway Racing è un’ottimo partner per Best Buy Racing. La NASCAR continua a rappresentare un modo importante di rapportarci con i nostri clienti. Il nostro obiettivo è raggiungere il nostro target in modo efficace, massimizzando il valore dei nostri investimenti in marketing e sponsorizzazioni”.

“Siamo estremamente soddisfatti  di questa partnership con Best Buy” ha detto Jack Roush. “Best Buy è un’azienda leader nel suo settore e un brand ai massimi livelli mondiali. Fanno un grande sforzo per promuovere e supportare i propri team e siamo felici di lavorare con un’organizzazione entusiasta come Best Buy. Credo sia una grande aggiunta alla nostra organizzazione e puntiamo ad una grande partnership”.

Best Buy lascia quindi il team di Richard Petty, che ora si trova in una situazione scomoda. Potrebbe puntare su Kurt Busch, per attrarre nuovi sponsor di peso o convincere un partner di lunga data come STP ad aumentare il proprio impegno a sostegno del team, ma non è ancora chiaro se una mossa del genere potrebbe incontrare il favore del pubblico, specie perché a essere sacrificato sarebbe AJ Allmendinger, un pilota che, pur non avendo ancora conquistato una vittoria, ha un’immagine decisamente più “pulita” del maggiore dei fratelli Busch.

“Abbiamo avuto una relazione ricca proficua e premiante con Best Buy negli scorsi anni e apprezziamo quello che hanno fatto per noi” ha dichiarato The King. “Sebbene sia molto deluso dal cambio di direzione preso da Best Buy così tardi, auguriamo a tutti i nostri amici di Best Buy il meglio nei loro impegni futuri. Il nostro piano è sempre stato di correre con due vetture in Sprint Cup Series nel 2012 e stiamo lavorando in questa direzione. Abbiamo diversi partners che rimangono legati al team #43. Andremo avanti ed esploreremo tutti le nostre opzioni per il programma della #43 nelle prossime settimane”.

Mentre l’aria diventa sicuramente migliore per Matt Kenseth, finora decisamente a corto di sponsor, il tempo stringe per il team RPM, così come per alcuni sponsor, i cui uffici marketing si staranno arrovellando sulla domanda: “Busch o non Busch?”.

Stay Tuned!

commenti
  1. tylermets scrive:

    è un peccato per AJ

  2. Giannazzo scrive:

    Eh sì, ma non è ancora detta🙂 Busch è allo stesso tempo allettante e pericoloso per gli sponsor.

  3. Giannazzo scrive:

    Ecco, appunto. Tra poco sarà ufficiale l’ingaggio di AJ Allmendinger da parte del Penske Racing per guidare la Dodge #22, mentre Roush avrebbe da ridire su Busch all’RPM. Ben fatto AJ🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...