NASCAR – Davide Amaduzzi correrà nella Whelen All American Series!

Pubblicato: 28 dicembre 2011 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , ,

immagini: profilo facebook di Davide Amaduzzi e Skirts and Scuffs

Un altro italiano si appresta a calcare le piste americane della NASCAR: si tratta di Davide Amaduzzi. Bolognese, classe 1972,  Amaduzzi disputerà un calendario parziale di una decina di gare, con l’obiettivo dichiarato di fare esperienza in vista di un impegno a lungo termine, nella Whelen All American Series, una delle serie regionali per Late Models patrocinate dalla NASCAR.

Amaduzzi ha un passato da formulista, che lo ha visto primeggiare in Formula Gloria nel 2004 e prendere parte a molti campionati, tra cui il Campionato Italiano Formula 3, l’Eurocup Formula Renault, la Formula 4000 australiana e la Euroseries 3000. Nel frattempo il suo impegno si è spostato verso le ruote coperte, ambito in cui il bolognese ha confermato la sua ecletticità, partecipando al Lamborghini Blancpain Super Trofeo e dedicandosi, nel 201o, alla serie GT Sprint e al Campionato Italiano GT. Sempre nel 2010 ha anche preso parte a due gare negli States, nella ARCA Truck Series, per il Wilson Motorsports.

Nel 2011 ha disputato nuovamente la GT Sprint International Series, al volante di una Ferrari 430 della Scuderia La.Na, ma la situazione attuale del motorsport europeo, decisamente ostica per i piloti senza valigia, lo ha indotto a compiere la drastica scelta di ricominciare tutto da zero in un altro fuso orario, in un ambiente molto competitivo e probante come quello delle gare statunitensi per stock-cars.

La precedente esperienza americana ed i consigli di Max Papis hanno portato Amaduzzi ad imbastire un programma con il Lee Faulk Racing, team di primo piano della Whelen All American Series, specializzato in programmi di sviluppo e coaching per piloti, che spaziano dall’attività in pista a corsi per perfezionare l’approccio ai media, con cui i pilota italiano prenderà parte ad una decina di appuntamenti, al volante di una Chevrolet Impala.

“Il mio obiettivo e’ imparare. Non vado oltreoceano solo per partecipare, ma so che dovrò fare gavetta, ed è proprio questo che mi stimola” ha detto Amaduzzi.

In questa nuova avventura, Davide potrà contare anche sui suggerimenti di Emerson Fittipaldi, che segue costantemente il nipote Pietro, anch’egli in forze al Lee Faulk Racing.

“Ora gli USA sono il mio futuro” ha dichiarato il 39enne bolognese.“Poi si vedrà. Vedremo come andrà e che quale sarà la strada migliore da intraprendere. Voglio procedere passo dopo passo. Voglio fare le cose per bene ed ho intorno le persone giuste, che mi consiglieranno al meglio”.

Appena sarà diramato il calendario della serie sapremo anche quali saranno le gare scelte per il programma di Davide Amaduzzi.

Stay Tuned!

commenti
  1. Alexio scrive:

    Certo che ricominciare una carriera da zero a 39 anni…
    Comunque in bocca al lupo!

  2. Giannazzo scrive:

    Credo che i 39 anni che per noi possono essere tanti, negli States non siano un grosso problema, anche perché sugli ovali, testa ed esperienza contano ancora tantissimo. Spero che Davide possa imparare in fretta e soprattutto dare libero sfogo alla sua passione🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...