Se fosse una favola potrei iniziare questo articolo con c’era una volta, o era una notte buia e tempestosa…non è così che di solito si inizia un racconto per attirare l’attenzione del lettore vero? Qui però non parliamo di favole, ma di realtà. Difficile a credersi, ma la F1 di un tempo scendeva in pista anche a capodanno, nel 1965 in Sud Africa per il gp di East London. Oppure appena dopo l’epifania come avveniva negli anni 70, dal 72 al 1978. Oggi che viviamo in tempi di crisi,di test proibiti o limitati nei giorni e nei mezzi, ci sembra quasi una racconto preistorico, tramandato da menestrello in menestrello, eppure prima che Ecclestone strutturasse il mondiale di F1 come lo conosciamo ora, succedeva anche che un gp potesse svolgersi nel giro di 3 giorni in 2anni diversi. Alla sera del 31 del 64 si racconta di feste tutti assieme appassionatamente, meccanici, piloti e team managers, poi la mattina del primo gennaio 65 tutti in pista professionali come richiede l’impegno della F1.

Immagine

Altri tempi, oggi la progettazione e la preparazione delle F1 vive il suo momenti topico proprio tra novembre,dicembre e gennaio, con i teams che non farebbero in tempo a preparare le vetture per la prima trasferta, e probabilmente non accetterebbero di scendere in pista con i modelli dell’anno precedente

come invece spesso succedeva negli anni 70. Da considerare anche che oggigiorno il mondiale da Marzo a Novembre è molto più fitto di gare, ora siamo a 20, e le trasferte extraeuropee sono aumentate a dismisura facendo nascere la necessità di dare anche riposo ai componenti delle varie scuderie, meccanici in primis che restano lontano dalle famiglie per molto tempo. Voi che ne pensate amici? Vi piacerebbe una F1 a tra un panettone, un brindisi, un piatto di tortellini in brodo ed il carbone nella calza?

Concludo con una riflessione ed un omaggio ai meccanici vecchio stampo… a loro che si occupavano di F1 e magari seguivano anche le gare sport prototipo,le can am o le gare in salita, nessuno mai pensava di dare dei giorni di riposo per regolamento… per fortuna i tempi sono cambiati e fu Jackie Stewart a battersi per i loro diritti.

Gp Sud Africa 1965: 1 Gennaio

Gp Argentina 1972: 23 gennaio

Gp Argentina 1973: 28 Gennaio

Gp Argentina 1974: 13 Gennaio

Gp Argentina 1975: 12 Gennaio

Gp Brasile 1976: 25 Gennaio

Gp Argentina 1977: 9 Gennaio

Gp Argentina 78: 15 Gennaio

Qui di seguito la cronaca del gp del Sud Africa 1975 della rivista Motorsport.

Immagine

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...