NASCAR – Le reazioni di Knaus, le misure di sicurezza per i conducenti dei mezzi di servizio e le altre notizie dalle tre serie

Pubblicato: 2 marzo 2012 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , , ,

credits: Getty Images

La settimana della NASCAR è stata incentrata soprattutto sulle conseguenze dell’incidente di Juan Pablo Montoya a Daytona e sulla pesante penalità inflitta a Jimmie Johnson e al team della Chevy #48

Sprint Cup Series News

I circuiti prendono le prime decisioni per migliorare la sicurezza degli operatori dei jet dryers – Dopo il tremendo incidente che ha visto conivolto Juan Pablo Montoya, finito contro un jet dryer a Daytona, arrivano le prime reazioni da parte dei crcuiti. I responsabili del Phoenix International raceway e del Texas Motor Speedway hanno entrambi dichiarato che gli operatori dei dryers vestiranno tute ignifughe e caschi protettivi in occasione delle rispettive gare. L’addetto che era alla guida del truck colpito da Montoya, Duane Barnes, ha detto: “Ringrazio tutti quelli che hanno scritto, chiamato e chiesto come sto. Sto bene e sono stupito da quante persone si siano interessate alla mia salute. Sono anche contento che Juan Pablo Montoya stia bene e lo ringrazio per essersi preoccupato per me”

Chad Knaus sarà a Phoenix ed è pronto a difendersi in sede di appello –  Chad Knaus si è detto dispiaciuto per la pesante penalizzazione rimediata dalla NASCAR in seguito ai fatti di Daytona. Knaus detto che la vettura da cui sono state sequestrate le carenature dei montanti aveva già disputato quattro corse su superspeedway, passando tutte le verifiche imposte dai commissari. La difesa in sede di appello verterà soprattutto intorno al fatto che, secondo quanto riportato ancora da Knaus, le dime per il controllo della carrozzeria non sarebbero state posate sulla vettura, ma le parti sarebbero state sequestrate dopo un’esame “visivo”. Il 40enne di Rockford, Illinois, si è detto anche desideroso di accettare la sfida e convinto di poter di recuperare il gap accumulato (70 punti da Matt Kenseth) tra il pessimo risultato di Daytona e la penalizzazione inflitta dalla NASCAR.

Brendan Gaughan ritorna in Sprint Cup Series – La gara di Phoenix segnerà il ritorno di Brendan Gaughan in Sprint Cup, al volante della Chevrolet #33 del Richard Childress Racing. Gaughan, che prenderà parte alle prossime quattro gare, non corre in Sprint Cup dalla 500 miglia di Daytona del 2010

Danica Patrick out, David Reutimann in – Come da programma, Danica Patrick non prenderà parte alla Subway Fresh Fit 500. al suo posto, al volante della Chevrolet #10 ci sarà David Reutimann, che proverà a riportare la vettura, schierata in collaborazione dallo Stewart-Haas Racing e dal Tommy Baldwin Racing, nei primi 35 posti della classifica Owners. Reutimann ha disputato la 500 miglia di Daytona a bordo della Toyota #83 del BK Racing, al volante della quale sarà sostituito da Travis Kvapil

Nationwide Series News

Niente certezze per Trevor Bayne in Nationwide Series – Il programma di Trevor Bayne in Nationwide Series al momento ammonta a tre gare, le prime, e non ci sono altre certezze per il 21enne di Knoxville, Tennessee. “Per il momento faremo solo le prime tre gare” ha detto durante un’intervista radiofonica. “Vogliamo chiuderle al comando della classifica e provare a trovare dei fondi, perché sono la cosa che ci serve di più in questo momento”.

Harvick al volante della Chevy #33 – In occasione della gara di Phoenix sarà Kevin Harvick a prendere il volante della Chevrolet #33 del Richard Childress Racing. A Daytona la vettura era stata condotta da Tony Stewart.

Travis Pastrana annuncia un programma da 7 gare – Travis Pastrana, di ritorno da un brutto infortunio (rottura della caviglia) rimediato durante gli X-Games, ha annunciato un programma da 7 gare in Nationwide Series e 11 gare in K&N Pro series East. Per quanto riguarda la Nationwide Series, il 28enne del Maryland correrà in collaborazione con il Michael Waltrip Racing, con Boost Mobile come sponsor principale.

Camping World Truck Series News

Un crew chief sospeso per violazione della policy sull’abuso di sostanze – Si tratta di Keith Wolfe, crew chief del Dodge Ram #0 del Jennifer Jo Cobb Racing. Wolfe è stato sospeso senza “scadenza”.

Buoni ratings televisivi per la Truck Series – L’incertezza che tutti si aspettano da questa stagione ha sicuramente contribuito a far raggiungere alla Camping World Truck Series dei risultati televisivi in crescita rispetto ad un anno fa. La stagione 2011 è stata la più vista nella storia relativamente breve della serie e la gara di venerdì ha registrato un rating di 1.63, contro l’.149 di dodici mesi fa, e la media dei telespettatori negli Stati Uniti è stata superiore a 1.8 milioni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...