NASCAR – I problemi all’iniezione elettronica del Penske Racing, gli sponsor di Trevor Bayne e le altre brevi dal mondo NASCAR

Pubblicato: 17 marzo 2012 da nascar1993 in nascar
Tag:, , , , ,
credit: Getty Images for NASCAR

credit: Getty Images for NASCAR

NASCAR SPRINT CUP

Il presidente del Media Group, Brooks, lascierà la NASCAR a maggio: Paul Brooks, il senior vice-president della NASCAR e presidente del NASCAR Media Group, lascierà la NASCAR il 4 maggio 2012 per concentrarsi meglio su altri affari sia personali che non. Brooks, che è stato con la NASCAR per 19 anni, continuerà a dare un contributo nelle aree chiave come i rapporti con le TV e la strategia con gli stessi media. Uno dei suoi contributi più importanti è stato, senza dubbio, la firma dei contratti stipulati tra i vari network televisivi ( FOX, FX, NBC, Turner e SPEED,) e in seguito anche con ABC/ESPN. Brooks ha avuto anche il merito di essere tra quelli che hanno lanciato una stazione radio, in onda 24 ore su 24, che fosse esclusivamente dedicata alla NASCAR. Quindi, insomma, Brooks è stato senza dubbio uno degli uomini che ha permesso alla NASCAR di essere oggi uno sport diffuso a livello planetario.

Stacy Compton si qualifica per la Food City 500 a Bristol: Non lo vedevamo da molto tempo sui circuiti della NASCAR ma, durante questo weekend a Bristol,  Stacy Compton, 44 anni, si è qualificato per la Food City 500 di domenica, partenza ore 18 italiane. L’ultima gara di Compton è stata nell’estate del 2003 a Daytona, quando prese parte alla Pepsi 400, oggi Coke Zero 400. Il team con cui tenterà di qualificarsi sarà il  Turn One Racing Team, che lo stesso Compton ha fondato nel 2006. Stacy dichiara: “E’ stato sempre un nostro obbiettivo far crescere il team ed è cio che stiamo tentando di fare. Abbiamo un grande spirito di squadra e siamo sicuri di costruire un progetto vincente.” Il pilota, originario della Virginia, tenterà di qualificare la macchina per tutte le gare rimanenti della stagione Sprint Cup ed è intenzionato a correre 8-10 gare per intero, mentre dovrà ricorrere allo start&park nelle altre occasioni. Sicuramente una scelta corraggiosa, quella di Compton, di correre nella Sprint Cup dopo tanto tempo ma se c’è passione e forza di volontà si può perseguire qualsiasi risultato anche se, nella maggiorparte dei casi, bisogna essere accompagnati da una buona macchina.

Problemi all’iniezione elettronica per il Penske Racing –  Sembra proprio che il nuovo sistema di pescaggio della benzina non dia pace ai team che si stanno scervellando per trovare la soluzione giusta per evitare intoppi.  Lo scorso weekend, a Las Vegas, le Dodge di Brad Keselowski e di AJ Allmendinger, entrambe appartenenti al team Penske, hanno avuto grossi problemi . Nel caso di Brad, sebbene ci fosse ancora del carburante, la pompa elettrica che effettua il pescaggio della benzina, situata nel bagagliaio, all’interno del serbatoio, si è semplicemente fermata e il 28enne di Rochester Hills da secondo che era al restart, a 17 giri dalla fine, è finito trentaduesimo.   AJ Allmendinger ha avuto un problema di pressione del carburante molto prima rispetto a Keselowski e il suo team ha dovuto sostituire parti riguardanti il fuel system e cambiare l’intera unità elettronica (ECU). Allmendinger ha finito la gara trentasettesimo. Las Vegas, non è stata una domenica da incorniciare per il Penske Racing che arriva a Bristol con qualche problemino di troppo da risolvere se vuole che sia Brad che AJ abbiano un buon piazzamento in ottica campionato.

NATIONWIDE SERIES

Bayne, a sorpresa, correrà anche a Bristol:  Sembrava che Trevor Bayne, per mancanza di sponsor, non fosse più in grado di correre nessuna gara nella Nationwide Series. Invece, il vincitore della Daytona 500 del 2011,  ha smentito tutti dichiarando che ha sottomano dei mini-accordi con due sponsor. Bayne ha detto che per lui la cosa più importante è correre sia a Bristol che in California, per poi avere due settimane di pausa per trovare un vero accordo con uno sponsor che gli permetta di correre full time nella Nationwide Series. Infatti, al contrario della passata stagione, Bayne non ha un contratto per correre una full season della Nationwide Series con il Roush Fenway Racing, infatti ha dichiarato:  “Per ora siamo intenzionati a correre per le prime tre gare, vogliamo stare al top del campionato cosicchè possiamo trovare qualchè finanziamento, perchè è quello di cui abbiamo più bisogno ora”. Trevor Bayne, quindi, correrà con la macchina #60 sponsorizzata da Lally Horse Stables,un sponsor cosiddetto locale in quanto si trova nelle vicinanze del circuito della Thunder Valley.

CAMPING WORLD TRUCK SERIES

I Truck a Road America nel 2013? Anche un circuito canadese spera di avere possibilità: La NASCAR potrebbe annunciare a giorni che la Camping World Truck Series ritornerà ad avere una gara stradale nel 2013, il che sarebbe un’ottima notizia per un circuito canadese: il Canadian Tire Motorsports Park. Una fonte vicina alla Camping World ha dichiarato al Toronto Sun che le trattative sono tutt’altro che complete per avere una gara al circuito di Road America a Elkhart Lake, Wisconsin,  per la prossima stagione. La stessa fonte ha anche detto che la NASCAR certamente aggiungerà una seconda gara su un circuito stradale che, sicuramente, se fosse in Canada,  porterebbe un maggiore interesse per le Stock Car, nello Stato del trifoglio, che già ha una corsa Nationwide, a Montreal, nel mese di Agosto. Ron Fellows, proprierario del Canadian Tire Motorsports Park,   ha dichiarato, in un’intervista al Toronto Sun,  che la data dovrebbe essere un giorno di mezza o tarda estate e che sta trattando con la NASCAR per una seconda gara in Canada.

Piquet Jr. debutterà nella serie  K&N a Bristol: Nelson Piquet Jr., ex pilota F1 , attualmente nella NASCAR Camping World Truck Series, debutterà nella serie NASCAR K&N Pro Series East con l’ X Team Racing nella gara inaugurale al Bristol Motor Speedway sabato. Tutti sono curiosi di vedere come il giovane pilota, figlio del ben più famoso Nelson Piquet, se la caverà nell’impegnativo circuito della Thunder Valley. I compagni di squadra di Piquet saranno il pilota brasiliano  Carlos Iaconelli e il pilota messicano  Daniel Suarez. Ricordo che la gara della  K&N Pro Series East partira alle 23.15 ora italiana, sabato sera e nei 125 giri di gara spettacolo non mancherà di certo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...