F1, Alonso e la Ferrari ricordano il SIC

Pubblicato: 22 marzo 2012 da Massimiliano Palumbo in Alonso, ferrari, formula 1, Senna, twitter
Tag:, , , , , , , ,

‎”…e ho capito che Dio mi aveva dato il potere di far tornare indietro il mondo rimbalzando nella curva insieme a me. Mi ha detto “chiudi gli occhi e riposa”. e io ho chiuso gli occhi…”

Lucio Dalla
“Ayrton”

E’ con queste parole che anche noi di MotorsportRants.com vogliamo ricordare Marco Simoncelli ora che la Formula 1 si appresta a scendere in pista a Sepang. E mi scusino i fan del brasiliano se posso aver commesso un “sacrilegio”.

SIC. Com’è beffardo il destino, come se non bastasse si mette a giocare anche con le parole. SIC, come Sepang International Circuit,  ma anche come l’abbreviazione televisiva che sta (stava…) per Marco Simoncelli. Cinque mesi dopo i motori che contano tornano in Malesia per un gara di campionato. Impossibile non andare indietro con la mente, a quella tragica mattina di ottobre. E anche il Circus della F.1 non è immune al ricordo.

Fernando Alonso appena sbarcato nel paese delle tigri dedica un tweet (anzi 3, uno in inglese, uno in italiano e uno in spagnolo) al ricordo di Marco, scatenando in qualcuno anche il dubbio del gesto fatto ad arte. Ma noi vogliam pensare che sia solo un sanissimo e bellissimo gesto di un sportivo che dedica il giusto tributo ad un collega.

A ben guardare poi  il tweet in versione spagnola scopriamo che proprio in Spagna, nella terra di Lorenzo e Pedrosa, nella terra di quei tifosi che a Barcellona l’aveva fischiato ripetutamente e sonoramente, sono in molti ad apprezzarne le doti e a sentire la mancanza di quel 58 condito da una cascata di riccioli, chissà se solo ora in memoria postuma o da sempre.

Questa mattina poi si è aggiunta anche la Ferrari che,  con Alonso, Massa più un piccola delegazione del team ha voluto omaggiare la memoria di Marco. Una foto scattata nella fatidica curva 11, postata sull’ormai onnipresente Twitter.

Marco era un motociclista, ma spesso non aveva disdegnato le quattro ruote. In pista ma soprattutto in prova speciale. Era un ragazzo che aveva saputo subito farsi apprezzare per l’umanità prima ancora che per le prestazioni.

Probabilmente anche qualcun altro nel circus vorrà ricordarlo, vi terremo informati. Sperando che anche mamma Rai dia il suo contributo.

twitter: @palumbo_max

commenti
  1. Fangio 43 scrive:

    ….. ma sono dei versi così tristi! Mi piacerebbe di più ricordarlo con “vado al massimo, vado a gonfie vele” ma anche con un commento (anonimo) che mi è rimasto nel cuore “Marco, tutte le volte che vedrò le strisce degli aerei nel cielo, immaginerò che tu stia sgommando”…..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...