IndyCar, Barber Preview: la pista, i precedenti, l’entry list e gli orari italiani.

Pubblicato: 29 marzo 2012 da peppe1981 in Indycar
Tag:, , , , , , , , , , , ,

Ad appena una settimana dalla gara di apertura di St. Petersburg, l’ IndyCar scende di nuovo in pista questo week end per il secondo appuntamento della stagione 2012: l’ Honda Indy Grand Prix of Alabama.
Teatro della sfida è il Barber Motorsports Park di Birmingham, principale centro dello Stato dell’ Alabama nel sud-est degli Usa.
La pista, intitolata a George Barber, l’uomo che ne ha voluto la costruzione, sorge all’interno di un vasto parco e presenta numerose variazioni altimetriche che seguono l’andamento naturale del terreno, cosi’ come accadeva in generale per i circuiti old style.
Vista la grande passione di George Barber per le moto, all’interno del parco sorge un museo, il Barber Vintage Motorsport Museum, che si propone di ripercorrere la storia della produzione motociclistica (e non solo) mondiale: ospita più di 1200 tra macchine da corsa e moto ed è considerato il più grande museo motociclistico al mondo, nonchè la più grande collezione di macchine da corsa Lotus.
Il tracciato (immagine in alto) è lungo 2.38 miglia (cioè 3.83 Km), gira in senso orario e conta 17 curve, la gara si svolgerà su una distanza di 90 giri pari a 214.2 miglia (cioè 344.7 Km).
Per quanto riguarda i precedenti, qui l’ IndyCar ha corso solo due volte: entrambe le volte il team Penske si è portato a casa sia la pole (Power nel 2010 e nel 2011) che la vittoria (Castroneves nel 2010, Power nel 2011).
Il record uffciale sul giro appartiene, manco a dirlo, a Will Power, che nel 2010 fece segnare il tempo di 1.10.1060 alla media di 190.075 km/h. In realtà, però, lo stesso pilota australiano nel 2009 fermò il cronometro in 1:09.4557 (media 191.855 km/h), ma trattandosi di una sessione privata di test il record non è stato omologato.
La gara sarà trasmessa in diretta da Sky Sport Extra con collegamento a partire dalle 20.45 ora italiana e sarà riproposta in replica il giorno dopo su Sky Sport 2 alle 20.00.
A seguire l’entry list ufficiale dell’ Honda Indy Grand Prix of Alabama:

Car Driver Hometown Car Name Engine Entrant
2 Ryan Briscoe Sydney, Australia Hitachi Team Penske Chevrolet Team Penske
3 Helio Castroneves Sao Paulo, Brazil AAA Insurance Team Penske Chevrolet Team Penske
4 JR Hildebrand Sausalito, Calif. National Guard Panther Racing Chevrolet Panther Racing
5 E.J. Viso Caracas, Venezuela CITGO – PDVSA KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
6 Katherine Legge (R) Guildford, England True Car Lotus-Dragon Racing Lotus Lotus-Dragon Racing
7 Sebastien Bourdais Le Mans, France Lotus-Dragon Racing Lotus Lotus-Dragon Racing
8 Rubens Barrichello Sao Paulo, Brazil BMC/Embrase KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
9 Scott Dixon Auckland, New Zealand Target Chip Ganassi Racing Honda Target Chip Ganassi Racing
10 Dario Franchitti Edinburgh, Scotland Clorox Honda Target Chip Ganassi Racing
11 Tony Kanaan Salvador, Brazil GEICO/Mouser Electronics KVRT w/ SH Chevrolet KV Racing Technology
12 Will Power Toowoomba, Australia Verizon Team Penske Chevrolet Team Penske
14 Mike Conway Bromley, England ABC Supply Co./A.J. Foyt Racing Honda A.J. Foyt Enterprises
15 Takuma Sato Tokyo Rahal Letterman Lanigan Racing Honda Rahal Letterman Lanigan
18 Justin Wilson Sheffield, England Sonny’s BBQ Honda Dale Coyne Racing
19 James Jakes Leeds, England Boy Scouts of America Honda Dale Coyne Racing
20 Ed Carpenter Indianapolis Fuzzy’s Vodka / Ed Carpenter Racing Chevrolet Ed Carpenter Racing
22 Oriol Servia Pals, Spain Lotus-DRR Lotus Lotus – DRR
26 Marco Andretti Nazareth, Pa. Team RC Cola Chevrolet Andretti Autosport
27 James Hinchcliffe Toronto Team GoDaddy.com Chevrolet Andretti Autosport
28 Ryan Hunter-Reay Ft. Lauderdale, Fla. Team DHL/Sun Drop Citrus Soda Chevrolet Andretti Autosport
38 Graham Rahal New Albany, Ohio Service Central Honda Service Central Chip Ganassi Racing
67 Josef Newgarden (R) Hendersonville, Tenn. Sarah Fisher Hartman Racing Honda Sarah Fisher Hartman Racing
77 Simon Pagenaud (R) Poitiers, France Schmidt-Hamilton HP Motorsports Honda Schmidt-Hamilton Motorsports
78 Simona de Silvestro Thun, Switzerland Nuclear Clean Air Energy Lotus HVM Racing Lotus Lotus-HVM Racing
83 Charlie Kimball Camarillo, Calif. NovoLog FlexPen Honda Novo Nordisk Chip Ganassi Racing
98 Alex Tagliani Lachenaie, Canada Team Barracuda-BHA Lotus Bryan Herta Autosport w/Curb-Agajanian

Twenty-six cars entered. All cars use 2012 IZOD IndyCar Series chassis and Firestone tires.
(R) – Denotes Sunoco Rookie of the Year Candidate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...