Sprint Cup – Greg Biffle vince in Texas davanti a Jimmie Johnson e allunga in classifica

Pubblicato: 15 aprile 2012 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

credits: Getty Images For NASCAR

Greg Biffle si è imposto con autorità in una velocissima Samsung Mobile 500, settima prova della Sprint Cup, andando a sorpassare Jimmie Johnson quando mancavano 30 giri alla bandiera a scacchi.

La prima vittoria stagionale del pilota del Roush Fenway Racing è stata contraddistinta da una serie di primati per il Texas Motor Speedway, tra cui la media di gara più veloce (160.577 mph), il numero di bandiere gialle, appena due, tutte per detriti e tutte concentrate nei primi 100 giri, e il minor numero di giri dietro la pace-car, appena 10. Rappresenta un primato per la pista di Fort Worth anche il lunghissimo run in verde da 234 giri, che si è protratto fino alla bandiera a scacchi.

Il primo terzo di gara ha visto alternarsi al comando il poleman Martin Truex Jr, Greg Biffle e Matt Kenseth, ma dopo la seconda gialla della serata, sventolata al giro 95. al successivo restart, Biffle ha preso la testa della corsa a danni di Truex, per poi cederla a Jimmie Johnson, transitato davanti a tutti per la prima volta al giro 114 dei 334 previsti.

Il cinque volte campione della Sprint Cup ha guadagnato piuttosto velocemente un secondo di vantaggio su Greg Biffle, ma non è riuscito a incrementare ulteriormente, ed i due hanno dato vita ad un duello tesissimo, con la Ford Fusion #16 che guadagnava terreno nel traffico e la Chevrolet Impala #48 che si allontanava nuovamente non appena aveva pista libera.

La coppia di testa ha allungato decisamente sul resto de gruppo, guidato, a otto secondi di distacco, da un tenace Mark Martin, davanti a Matt Kenseth, e Johnson ha totalizzato il maggior numero di giri in testa (156).

credits: Getty Images For NASCAR

Durante il lunghissimo run in verde, che ha coperto ben tre tornate di soste ai box, i team hanno avuto poco tempo per lavorare al meglio sul setup delle vetture, influenzato anche dal forte vento che spirava su Fort Worth. Diversi piloti hanno incontrato qualche difficoltà in pit road: oltre a Carl Edwards e Kevin Harvick, che hanno perso diverse posizioni, anche Kyle Busch si è trovato a pagare dazio, a causa del tubo di una delle pistole ad aria compressa dei meccanici, rimasto schiacciato sotto la ruota anteriore destra della Toyota Camry #18. I tre hanno poi concluso rispettivamente in ottava, nona e undicesima posizione.

Dalle retrovie è invece risalito molto bene Jeff Gordon, partito 34esimo e autore di un bel sorpasso ai danni di Matt Kenseth per la quarta posizione a 38 giri dal dal termine.

A 30 tornate dalla bandiera a scacchi, Greg Biffle ha approfittato delle difficoltà di Johnson nel doppiare Ryan Newman per portarsi abilmente in testa, andando poi ad aumentare il ritmo e a guadagnare circa un secondo. Johnson, dal canto suo, ha provato a resistere fino a quando, ai -15, un improvviso sovrasterzo non lo ha spedito a strisciare con il posteriore contro le barriere safer, inducendolo a più miti consigli. Il pilota dell’Hendrick Motorsports ha così rinunciato a regalare la vittoria numero 200 al team, amministrando il vantaggio su Martin fino a tagliare il traguardo con 3.2 secondi di distacco da un incisivo Greg Biffle, che ha conquistato la sua 17esima vittoria in carriera.

Al terzo posto ha chiuso proprio Mark Martin, seguito da Jeff Gordon, che guadagna punti importanti in questo inizio di stagione difficile, Matt Kenseth, Martin Truex Jr., Kasey Kahne, anch’egli alla disperata ricerca di risultati, Carl Edwards, Kevin Harvick e Dale Earnhardt Jr..

credits: Getty Images For NASCAR

L’ottimo momento di forma del Michael Waltrip Racing è stato confermato dalle due vetture piazzate nella top-10, insieme alle quattro dell’Hendrick Motorsports e alle tre del Roush Fenway Racing.

Marcos Ambrose, autore di una buona prova e ottavo fino a due giri dal termine, è rimasto senza benzina nel corso dell’ultimissima tornata ed è stato classificato al 20esimo posto.

Gara da dimenticare anche per Brad Keselowski, afflitto da problemi di pescaggio del carburante e relegato in 36esima piazza, così come per Tony Stewart, mai a suo agio nel corso del weekend e 24esimo sul traguardo, a due giri dal leader.

“Posso dire che era ora” ha dichiarato Biffle, che non vinceva da 49 gare. “Sono grato di poter guidare queste auto (del Roush Fenway Racing), che sono velocissime. Sapevamo che era solo questione di tempo, stiamo andando davvero forte. Ho dato tutto, sapevo di doverlo fare e ho continuato a spingere, perché sapevo che il team mi avrebbe perdonato se avessi sbattuto nel tentativo di passarlo. Ero un po’ a conto di carburante, quindi stavo attento a non esagerare in curva, ma quando (Johnson) ha incontrato un po’ di traffico ho dato fondo a quello che avevo, guidando di traverso in curva.”

 “Quando ho raggiunto i doppiati, alcuni di loro, che erano staccati di diversi giri, non hanno mostrato molto rispetto per il leader” ha detto un Johnson piuttosto piccato. “Siamo riusciti a restare con lui (Biffle, ndr.) per 8/10 giri, poi ho fatto un errore in curva 3 e ho colpito il muro. A quel punto dovevo solo assicurarmi di arrivare al traguardo. Un’ottima serata, tutto sommato. Sicuramente avrei voluto finirla in Victory lane, ma ci riproveremo la settimana prossima.” 

Greg Biffle consolida il suo primato in classifica generale, portando il suo vantaggio a 19 punti sulla coppia formata da Matt Kenseth e dale Earnhardt Jr, seguiti a loro volta da Martin Truex Jr. (-20), Kevin Harvick (-24), Denny Hamlin (-31), Tony Stewart (-39), Jimmie Johnson (-40), Ryan Newman (-48) e Clint Bowyer (-54).

Ordine d’arrivo della Samsung Mobile 500

1 3 16 Greg Biffle Filtrete Ford 334 47 4 137.4 $540,850 Running 7 90
2 10 48 Jimmie Johnson Lowe’s/Kobalt Tools Chevrolet 334 44 2 131.5 $361,501 Running 3 156
3 4 55 Mark Martin Aaron’s Best of the Best Toyota 334 41 115.7 $232,690 Running
4 34 24 Jeff Gordon DuPont Chevrolet 334 41 1 105.8 $250,401 Running 1 2
5 2 17 Matt Kenseth Best Buy Ford 334 40 1 116.5 $212,901 Running 2 15
6 1 56 Martin Truex, Jr. NAPA Auto Parts Toyota 334 39 1 114.8 $190,904 Running 4 69
7 5 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet 334 37 96.7 $148,565 Running
8 20 99 Carl Edwards Fastenal Ford 334 36 89.1 $176,156 Running
9 15 29 Kevin Harvick Budweiser Chevrolet 334 35 100.7 $175,651 Running
10 16 88 Dale Earnhardt, Jr. Diet Mountain Dew/National Guard Chevrolet 334 34 93.7 $135,940 Running
11 17 18 Kyle Busch Interstate Batteries Toyota 334 33 87.2 $171,863 Running
12 13 11 Denny Hamlin FedEx Office/March of Dimes Toyota 334 32 86.7 $166,221 Running
13 27 51 Kurt Busch Phoenix Construction Services, Inc. Chevrolet 333 31 80.0 $148,638 Running
14 9 1 Jamie McMurray Bass Pro Shops/Tracker Boats Chevrolet 333 30 88.7 $151,513 Running
15 12 22 AJ Allmendinger Shell Pennzoil Dodge 333 29 82.9 $159,805 Running
16 25 42 Juan Pablo Montoya Target Chevrolet 333 28 70.4 $148,546 Running
17 18 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota 333 27 76.2 $142,794 Running
18 11 27 Paul Menard Quaker State/Menards Chevrolet 333 26 76.8 $121,980 Running
19 14 20 Joey Logano Dollar General Toyota 333 25 66.5 $120,380 Running
20 7 9 Marcos Ambrose Stanley Ford 333 25 1 95.7 $139,863 Running 1 1
21 6 39 Ryan Newman US ARMY Chevrolet 332 23 70.1 $149,938 Running
22 23 43 Aric Almirola Smithfield Ford 332 22 62.1 $144,616 Running
23 26 78 Regan Smith Furniture Row/Farm American Chevrolet 332 21 58.8 $130,238 Running
24 29 14 Tony Stewart Mobil 1 Advanced Fuel Economy/Office Depot Chev 332 20 56.7 $154,305 Running
25 22 13 Casey Mears GEICO Ford 331 19 59.9 $117,663 Running
26 31 10 David Reutimann Accell Construction Chevrolet 331 18 51.6 $101,380 Running
27 30 47 Bobby Labonte Bush’s Beans/Tom Thumb Toyota 330 17 51.5 $119,413 Running
28 19 21 Trevor Bayne(i) Motorcraft/Quick Lane Tire & Auto Center Ford 330 0 58.2 $98,255 Running
29 24 31 Jeff Burton Caterpillar Chevrolet 330 15 63.0 $136,230 Running
30 28 83 Landon Cassill Burger King/Dr. Pepper Toyota 330 14 45.7 $123,350 Running
31 35 38 David Gilliland Mod Space Ford 328 13 44.7 $100,627 Running
32 39 32 Reed Sorenson(i) JaniKing Ford 327 0 36.0 $97,980 Running
33 36 49 JJ Yeley JPO Absorbents Toyota 325 11 33.9 $88,880 Running
34 42 33 Tony Raines Precon Marine Chevrolet 323 10 36.0 $95,780 Running
35 21 34 David Ragan Scorpion Truck Bed Liners Ford 313 10 1 47.2 $86,655 Running 1 1
36 8 2 Brad Keselowski Miller Lite Dodge 312 8 81.0 $123,250 Running
37 41 36 Dave Blaney Jimmie Johnson’s Anything With An Engine Chevrolet 228 7 35.9 $84,405 Vibration
38 37 93 Travis Kvapil Dr. Pepper Toyota 114 6 41.3 $91,257 Engine
39 32 26 Josh Wise Morristown Driver’s Service Ford 66 5 30.5 $79,800 Vibration
40 43 19 Mike Bliss(i) Humphrey Smith Racing, LLC Toyota 38 0 29.6 $79,650 Brakes
41 33 98 Michael McDowell Curb Records Ford 36 3 33.4 $79,490 Vibration
42 40 23 Scott Riggs North TX Pipe/Embassy Suites Chevrolet 25 2 27.9 $79,395 Vibration
43 38 95 Scott Speed TWD Drywall Ford 13 1 27.4 $79,724 Overheating
 

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia
twitter: gian_138 

commenti
  1. Jack Tanner scrive:

    il momento che aspettavo tanto è arrivato!!! fantastico!!!

  2. […] statistiche relative al Kansas Speedway dicono che potremmo assistere ancora una volta ad un duello tra Jimmie Johnson e Greg Biffle per la vittoria nella STP400. Il penta-campione, che può vantare […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...