NASCAR – Il Bristol Motor Speedway rimuoverà parzialmente il progressive banking e chiederà a Goodyear una gomma più morbida

Pubblicato: 25 aprile 2012 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , ,

credits: Bristol Motor Speedway

Durante una conferenza stampa a cui hanno presenziato anche Jerry Caldwell, General Manager del circuito, e Darrell Waltrip, Bruton Smith ha fatto ufficialmente chiarezza su quelli che sono gli interventi in atto al Bristol Motor Speedway per venire incontro alle richieste del pubblico, che ha disertato la recente prova della Sprint Cup, vinta da Brad Keselowski.

Il presidente di Speedway Inc. ha annunciato che verrà rimosso il baking variabile del groove esterno dal velocissimo ovale da mezzo miglio del Tennessee, nel tentativo di annullare il vantaggio che quella traiettoria conferiva, diventando di fatto più veloce rispetto a quella interna. L’obiettivo è quello di indurre i piloti a percorrere di più le linee interne, dando vita a gare più combattute e più ricche di contatti paraurti contro paraurti, più consone alla reputazione del tracciato della Thunder Valley.

Credits: Bristol Motor Speedway

Gli addetti ai lavori sono già all’opera per “grattare” via lo strato di asfalto in questione e termineranno i lavori in tempo per la tappa di fine agosto del circus della NASCAR.

“Quando questo processo è iniziato, un mese fa, ho detto che avrei ascoltato i fans” ha detto Smith. “I fans ha espresso con impeto la volontà di un cambiamento al circuito. Dal 28 marzo, quando abbiamo annunciato che i cambiamenti ci sarebbero stati, abbiamo ascoltato i fans, sentito cosa avevano detto i piloti e parlato con gli ingegneri di quello che si poteva fare nel tempo a nostra disposizione. Una volta decisa la direzione da prendere, ci siamo messi all’opera. La maggioranza dei fans ha detto di non gradire il progressive banking, quindi è lì che ci siamo concentrati, lavorando per cambiarlo.

Smith, Caldwell e Waltrip hanno sottolineato come ogni persona che ha espresso un’opinione riguardo al BRistol Motor Speedway, ha sostanzialmente dato un suggerimento diverso. I piloti erano sostanzialmente contro ulteriori modifiche, anche se Smith ha detto di non averli interpellati direttamente, mentre i fans volevano un ritorno drastico al passato. La via scelta da Speedway Inc. è quella di adottare una soluzione compatibile con i tempi ristretti e i costi da sostenere, basata anche sulla incertezza del successo di un mutamento più radicale.

Il rischio per Smith è che l’annuncio di questo approccio, tutto sommato moderato, non susciti l’entusiasmo del pubblico, che potrebbe disertare anche la gara agostana in notturna, sebbene tradizionalmente più frequentata, se non si verificherà un deciso abbattimento dei prezzi dei biglietti e del soggiorno nella zona di Bristol, dove una notte in albergo nel weekend della gara può costare anche 10 volte in più rispetto al resto dell’anno.

Queste considerazioni devono essere state al centro dei pensieri di Smith, che ha annunciato l’intenzione di chiedere a Goodyear di fornire un pneumatico più morbido rispetto a quello adottato ultimamente, in modo da favorire una maggior differenza tra piloti con gomme nuove e usate. decisamente risicata nelle ultime uscite a Bristol.

L’appuntamento con il Bristol Motor Speedway è per i giorni dal 22 al 24 agosto, quando scenderanno in pista Camping World Truck Series, Nationwide Series e Sprint Cup Series.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia
twitter: gian_138

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...