Il circuito, i precedenti e i record. Prima trasferta al di fuori degli Usa per l’IndyCar, che sbarca in Brasile, patria di Barrichello, Kanaan e Castroneves. Si corre sul circuito cittadino di San Paolo, una pista ricavata dalle strade che circondano il grande Sambodromo locale, del quale sono utilizzati anche gli spalti.
La pista è lunga 2.6 miglia (cioè 4.183 km),gira in senso orario e conta 11 curve (7 a destra e 4 a sinistra) e si presenta come un’ alternanza di lunghi rettilinei e curve lente di 90 gradi.
Peculiare la posizione dei box, che non sono situati accanto al rettilineo di arrivo/partenza (il Sambadrome Straight, che è in cemento anzichè in asfalto), ma in posizione attigua al rettilineo successivo alla curva 4 (cioè il Mars Straight), caratteristica questa che ritroviamo anche nel cittadino di Baltimora. La gara si svolgerà sulla distanza dei 75 giri pari a 195 miglia (cioè 313.76 km).
Per quanto riguarda le edizioni degli anni scorsi, qui si è corso per la prima volta nel 2010, quindi esistono solo due precedenti: in entrambi i casi la gara è stata condizionata dalla pioggia. Nel 2010 non fu completata la distanza totale perchè scattò il limite delle due ore, mentre lo scorso anno la corsa fu sospesa a causa delle forti precipitazioni dopo 14 giri e ripresa solo il giorno dopo (peraltro anche in questa occasione non si riusci’ a completare i 75 giri a causa del limite delle due ore).
Entrambe le edizioni sono state vinte da Will Power, partito in pole nel 2011 (l’anno prima la pole fu di Franchitti): il record sul giro (1.21.8958) appartiene proprio all’australiano.
La gara sarà trasmessa da Sky Sport 2, con diretta a partire dalle 18.40 ora italiana.

L’entry list. Lo schieramento di partenza perde temporaneamente Alex Tagliani (Herta Autosport). Sia la squadra di Bryan Herta che il team Dreyer & Reinbold hanno deciso di lasciare i motori Lotus: la prima ha preferito saltare la gara brasiliana (non rientrando nella top-22 non avrebbe avuto diritto alla copertura delle spese della trasferta), la seconda ha deciso comunque di correre anche a San Paolo per l’ultima volta con i propulsori Lotus.
Le vetture in pista saranno in ogni caso 26 perchè il team Andretti schiererà anche la pilotessa di casa Ana Beatriz. A seguire l’entry list completa:

Car Driver Hometown Car Name Engine Entrant
2 Ryan Briscoe Sydney, Australia Hitachi Team Penske Chevrolet Team Penske
3 Helio Castroneves Sao Paulo, Brazil Penske Logistics Chevrolet Team Penske
4 JR Hildebrand Sausalito, Calif. National Guard Panther Racing Chevrolet Panther Racing
5 E.J. Viso Caracas, Venezuela CITGO/ PDVSA KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
6 Katherine Legge (R) Guildford, England TrueCar Dragon Racing Lotus Dragon Racing
7 Sebastien Bourdais Le Mans, France Dragon Racing Lotus Dragon Racing
8 Rubens Barrichello Sao Paulo, Brazil BMC/Embrase KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
9 Scott Dixon Auckland, New Zealand Target Chip Ganassi Racing Honda Target Chip Ganassi Racing
10 Dario Franchitti Edinburgh, Scotland Lexar Media Honda Target Chip Ganassi Racing
11 Tony Kanaan Salvador, Brazil Itaipava/GEICO/MOUSER Electronics KVRT Chevrolet KV Racing Technology w/SH
12 Will Power Toowoomba, Australia Verizon Team Penske Chevrolet Team Penske
14 Mike Conway Bromley, England ABC Supply Co./A.J. Foyt Racing Honda A.J. Foyt Enterprises
15 Takuma Sato Tokyo Rahal Letterman Lanigan Racing Honda Rahal Letterman Lanigan
18 Justin Wilson Sheffield, England Sonny’s BBQ Honda Dale Coyne Racing
19 James Jakes Leeds, England Boy Scouts of America Honda Dale Coyne Racing
20 Ed Carpenter Indianapolis Fuzzy’s Vodka / Ed Carpenter Racing Chevrolet Ed Carpenter Racing
22 Oriol Servia Pals, Spain Lotus-DRR Lotus Lotus – DRR
25 Ana Beatriz Sao Paulo, Brazil Team Ipiranga Chevrolet Andretti Autosport
26 Marco Andretti Nazareth, Pa. Team RC Cola Chevrolet Andretti Autosport
27 James Hinchcliffe Toronto Team GoDaddy.com Chevrolet Andretti Autosport
28 Ryan Hunter-Reay Ft. Lauderdale, Fla. Team DHL/Sun Drop Citrus Soda Chevrolet Andretti Autosport
38 Graham Rahal New Albany, Ohio Service Central Honda Service Central Chip Ganassi Racing
67 Josef Newgarden (R) Hendersonville, Tenn. Sarah Fisher Hartman Racing Honda Sarah Fisher Hartman Racing
77 Simon Pagenaud (R) Poitiers, France Coastal.com/Schmidt Hamilton Motorsports Honda Schmidt Hamilton Motorsports
78 Simona de Silvestro Thun, Switzerland Nuclear Clean Air Energy Lotus HVM Racing Lotus Lotus-HVM Racing
83 Charlie Kimball Camarillo, Calif. NovoLog FlexPen Honda Novo Nordisk Chip Ganassi Racing

Twenty-six (26) cars entered. All cars use 2012 IZOD IndyCar Series chassis and Firestone tires.
(R) – Denotes Sunoco Rookie of the Year Candidate

commenti
  1. Fangio43 scrive:

    Come promesso me ne starò buona buona perchè “qualcuno” ha provveduto a mettermi il silenziatore……… MA……… tutti voi vi rendete conto che il povero Mazzoni non sarà con noi, questa volta, per parlarci della casa della nonna di Barrichello? Chissà se avrà trovato il modo di contattare un collega americano per suggerirgli lo scoop!!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...