Archivio per la categoria ‘italia da corsa’

Due new entry d’eccezione nel prossimo round della SuperStars a Donington. Sulla Maserati Quattroporte dello Swiss Team arriva Johnny Herbert, ormai un senatore della categoria dopo i trascorsi sulla Mercedes di Romeo Ferraris lo scorso anno e la Chevrolet Lumina della Motorzone due anni fa. L’inglese, ex Formula 1 e compagno di Schumacher nella Benetton campione del mondo, avrà la vettura già utilizzata da Salo a Monza e Fittipaldi a Imola, continuando in questa sorta di ideale staffetta. Vettura che colse su questa pista lo scorso due sonanti vittorie con Bertolini. Un’ottima premessa per il simpaticissimo Johnny, secondo e sesto un anno fa, che, sommata al fatto che correrà senza handicap di peso (che invece avranno i top tre di Imola), fa ben sperare l’inglese. Altro ritorno eccellente è quella di Ermanno Dionisio, ex rallysta votatosi negli ultimi anni alla pista e ora a capo di Audi Sport Italia. L’eclettico milanese ritroverà la fida Audi RS4 che ha portato in pista fino allo scorso anno, in attesa che sia pronta anche per lui una fiammante (e vincente) RS5. Due ritorni di grande esperienza che, se riusciranno ad adattarsi in poco tempo alla guida richiesta dalle gomme Hankook, potrebbero ben figurare sui saliscendi dell’adrenalinico circuito inglese.

Intanto Thomas Biagi, alfiere BMW, ha messo on line un filmato onboard delle sue gare di Imola. Una bella occasione per vedere la gara da un’altro punto di vista e ammirare il sistematico punta-tacco ad ogni staccata!

mpalumbo@motorsportrants.com
Twitter: @Palumbo_Max

Il carrozzone del mondiale di F1 torna a fare tappa in Europa e si ritrova a Barcellona. Il vero mondiale (dovrebbe) comincia(re) domenica e molti sono i team che cercano certezze nella pista catalana.

  • Ferrari: poche novità ai test ma Alonso, i tecnici, ed i giornali di settore italiani dicono che recuperanno 8 decimi e saranno velocissimi…Mah io ci credo poco in quanto le novità portate non sono entusiasmanti. Però è la gara di casa di Fernando e lui sarà aggressivo come non mai.
  • Red Bull: in cerca di certezze dopo il Bahrain…sono tornati grandi oppure è stato un caso isolato come alcune vittorie della Brabham del 1984 team campione dle mondo uscente?
  • Mclaren: muso nuovo e poco altro, sembrano sicuri del loro pacchetto. Di certo nelle trasferte extraeuropee hanno gettato al vento troppe occasioni per scappare nel mondiale
  • Mercedes: dal Mugello ne escono con le ossa rotte, non sono stati test entusiasmanti. Barcellona ci farà capire veramente dove è la casa tedesca…se può puntare al mondiale o a qualche successo di tappa. Di sicuro l’fduct in qualifica potrebbe dargli la pole
  • Lotus: si sta trasformando in cenerentola del mondiale, se i soldi non finiscono potrebbero dar fastido la davanti, non vincere il mondiale ma sicuramente rompe le uova nel paniere ai primi…
  • Sauber: tantissime novità nei test nel Mugello. La volgia di stare costantemente nei punti c’è…serve un risveglio di Kobayashi e un Perez un pò più brillante del dopo Malesia.
  • Toro Rosso,Williams,Force India:  in cerca di certezze per restare stabilmente nei punti. Force India e Toro Rosso devono cercare più costanza in gara
  • Caterham: sono incredibilemente dietro alla Marussia nel campionato. Devono trovare almeno un punto quest’anno…

30 anni oggi…Ma Gilles lo festeggiamo, non lo piangiamo, lo ricordiamo vivo e con la sua vettura rosa di traverso ad aggredire pista e cordoli. In questa settimana dedicheremo vari speciali a Gilles, cominciamo oggi da una fotogallery.

Motorsportrants ha traslocato. Vi aspettiamo QUI

la febbre villeneuve!

la febbre villeneuve!

l'amore di Ferrari per Gilles

l’amore di Ferrari per Gilles

primo gp di f1, silverstone 77

primo gp di f1, silverstone 77

fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt

fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt

fuji 77...l'aviatore

fuji 77…l’aviatore

dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni

dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni

(altro…)

Con il tempo di 2:01.579 lo scozzese Allan Mcnish ha conquistato la pole position per la 6 ore di Spa, che scatterà domani alle 14.30. Alle sue spalle si è piazzato l’italiano Marco Bonanomi al debutto con la R18 Ultra. Terza piazza per la seconda e-tron quattro che aveva dominato anche l’ultima sessione di prove libere. Chiude la seconda fila la R18 Ultra #3. Quinta piazza, e prima delle Lmp1 a benzina, la Lola del team Rebellion seguita dalla Hpd del Team Strakka. Solo nona posizione per la Dome del Team Pescarolo. In Lmp2 pole position per l’Oreca-Nissan #25 del Team Adr, seguita dalla Lola Lotus #32 e dalla Zytek del Team Jota.

In Gte-Pro pole position per la Ferrari #59 del Luxury Racing con il tempo di 2:19.770 realizzato da Fred Makowiecki. Dalla seconda posizione scatterà la 458 #51 del Team Af Corse seguita dalla sorprendente Aston Martin Vantage. In Gte-Am pole per la Porsche Imsa-Matmut guidata da Nicolas Armindo. Al secondo e al terzo posto le Ferrari dei team Af Corse #81 e Luxury Racing #58.

(altro…)

 

Sessione 1 

Nei primi 90′ disputati questa mattina, è stata la nuova Audi R18 e-tron quattro #1 guidata da Benoit Tréluyer a segnare il miglior tempo con il crono di 2’04”434 ad una media di 202.6 km/h. Vicinissima alla sue spalle l’Audi R18 Ultra di Dumas, che precede la seconda e-tron quattro. Quarta la seconda R18 Ultra guidata dai giovani Jarvis e Bonanomi. Dopo le quattro Audi si sono classificate le due Lola del Team Rebellion che hanno preceduto la Dome di Pescarolo. Sessione complicata per le Hpd e per la Oak-Pescarolo. In Lmp2 miglior tempo per l’Oreca-Nissan #49 del Team Pecom guidata da Pierre Kaffer. In Gte-Pro comanda la Ferrari 458 #51 del Team AF Corse. In Gte-Am miglior tempo di Christian Ried con la Porsche 997 del Team Felbmayer-Proton.

(altro…)

Davide Rigon “L’incubo è finito”

Pubblicato: 3 Mag 2012 da Depailler on Tyrrell P34 in autosport, Autosprint, formula 1, italia da corsa
Tag:,

Uno dei nostri italiani più promettenti è tornato alle gare dopo un anno travagliato passato a recuperare dal brutto incidente in gp2 al gp di Turchia dello scorso anno. Leggiamo le parole di Davide Rigon. Un grazie all’ufficio stampa Minardi.

La prima tappa sul tracciato di Monza della Blancpain GT Endurance Series ha segnato il ritorno alle competizioni del talentuoso Davide Rigon, dopo un 2011 segnato dal terribile incidente all’Istanbul Park che è costato al driver veneto la frattura scomposto di tibia e perone e 21 chiodo nella gamba sinistra.

Dopo una lunga riabilitazione caratterizzata da operazioni, camera iperbarica e molte ore di palestra e fisioterapia presso il Driver Pregram Center, per Davide quel terribile 8 maggio di un anno fa rappresenta solamente un lontano ricordo “L’incubo è finito. Ho recuperato la forma fisica dell’anno scorso. Monza è stato un test importantissimo per gamba e fisico e devo dire che è stato superato a pieni voti. Il dolore alla gamba è praticamente sparito. L’incidente mi ha fatto sicuramente crescere e fa parte, a suo modo, di un’esperienza. Ora sono concentrato al 100% sul lavoro con la Scuderia Ferrari e al campionato

Com’è stato il ritorno alle competizioni?
Emozionane e bello. Non vedevo l’ora di tornare in pista. E’ arrivata questa occasione e non me la sono lasciata sfuggire. Ottimo campionato con un team molto esperto come Kessel Racing. Direi il miglior modo per ricominciare in attesa di provare nuovamente una monoposto.

Prima gara e podio sfiorato.
E’ stato un ottimo week end, anche se siamo stati sfortunati per il traffico e ai box. Dobbiamo capire come mai abbiamo perso così tanto tempo. In pista eravamo costantemente più veloce, anche di 2” al giro. Nel primo pit stop poi abbiamo perso 25”, e altri 20 sec nel secondo. Questo ci è costato il podio. Ora stiamo lavorando per trovare una soluzione e per capire cosa non abbia funzionato.
Il livello del campionato è altissimo con case costruttrici impegnate in prima persona. Sarà una stagione dura, ma le sfide mi piacciono.

Hai trovato difficile il ritorno ad una vettura GT?
Nel 2008 avevo fatto una breve esperienza nel FIA GT con la BMS vincendo la 24h di Spa, prima di tornare nelle monoposto vincendo il primo dei due titoli in Superleague Formula. Tornando indietro, cambia completamente lo stile di guida e si sente il peso della macchina, anche se ho trovato una 458 molto bilanciata e sincera nella guida. Devo ancora prenderla in mano per

(altro…)

Da domani partono i tests di f1 in quel del Mugello. Tempo permettendo (chiamano pioggia) i teams gireranno con i piloti come indicato qui sotto. Trovate anche i prezzi per prato e tribune (ne vale la pena). Ma la cosa assurda è che…La ferrari non porterà tutte le novità perchè non sono pronte in temp0. E’ ridicolo dai. Nessuno dei nostri media lo dirà mai,ma che il team che deve rincorrere gli avversari, non si faccia trovare pronto per questi test è assurdo. Dicono di non voler portare in pista tante novità prima del gp di Spagna per testarle al meglio in fabbrica…ma se queste novità al gp di Spagna non vanno che fanno?. Fossi Montezzemolo comincerei a fare rotolare qualche testa…Guardate la Redbull..Quante novità ha portato ai primi 4 gp fuori Europa, riuscendo a rivoluzionare in meglio la vettura? E al Ferrari manco è pronta per i test in casa del Mugello tanto voluti da Montezzemolo stesso. Costa se la starà ridendo alla Mercedes.

Martedì 1 maggio
Kamui Kobayashi - Sauber
Jean Eric Vergne - Toro Rosso
Valtteri Bottas - Williams
Jules Bianchi - Force India
Charles Pic - Marussia
Fernando Alonso - Ferrari


Rodolfo Gonzales - Caterham
Jerome D'Ambrosio - Lotus
Oliver Turvey e Gary Paffett - McLaren
Nico Rosberg e Michael Schumacher - Mercedes
Mark Webber - Red Bull

Mercoledì 2 maggio
Kamui Kobayashi - Sauber
Daniel Ricciardo e Jean Eric Vergne - Toro Rosso
Bruno Senna - Williams
Paul Di Resta - Force India
Charles Pic e Timo Glock - Marussia
Felipe Massa - Ferrari
Vitaly Petrov - Catheram
Romain Grosjean - Lotus
Gary Paffett - McLaren
Michael Schumacher - Mercedes
Sebastian Vettel e Mark Webber - Red Bull

(altro…)

Dopo la photogallery di questa mattina, continuiamo a ricordare Michele Alboreto con le immagini delle sue due vittorie più significative: il Gran Premio di Germania 1985 e la 24 ore di Le Mans 1997. Si ringraziano ClassicF1Vids1 e Wiperm11 per i video.

Gran Premio di Germania 1985

24 ore di Le mans 1997

(altro…)

Ad undici anni da quel tragico 25 aprile 2001, tutta la redazione Motorsport Rants desidera ricordare così Michele Alboreto

Motorsportrants ha traslocato. Vi aspettiamo QUI

1981

Debutto in F1 al Gran Premio di San Marino 1981 con una Tyrrell 010-Ford

Al volante della Lancia Beta Montecarlo si classifica 8°, 2° di classe, al debutto nella 24 ore di Le Mans. Nel corso della gara divide l’auto con Facetti e Cheever

(altro…)

Ciao ciao Indianapolis..Filippi fregato sul filo di lana dai dollari di Jurdain che guiderà al posto del nostro italiano nella mitica gara americana. Ci sono speranze per tutte le gare post Indianapolis, ma senza soldi è dura…Che nervoso,ma ci rendiamo conto? uno dei nostri più grandi talenti. Ma finchè viviamo in questa italia..che si eccita per Perez, e Bianchi..ci meritiamo questo…Sarebbe ora che anche i nostri italiani mandassero a quel paese i dirigenti della nostra federazione e chi non li sostiene…anche la stampa ed i media…Ricordiamoci ragazzi che i soldi per Uccio si trovano sempre…VERGOGNA!

Posto qui di seguito i tweet di Will Buxton, giornalista di speed tv ai gp di f1 e gp2…le sue poche parole spiegano meglio di qualsiasi cosa la situazione italiana…vergognamoci.

This is interesting. @RLLracing say that Jourdain will race the #30 car at the Indy 500. Entry List has RLL down for #15 (sato) and #4

What’s the deal? @RLLracing to run Jourdain in a third car with @LucaFilippiLF still in the #45?

With no Italians in F1, the 2 guys with a chance of making it in USA, @LucaFilippiLF and @giorgio_pantano, are struggling for sponsors

The Italians all cry about the fact there are no Italians racing at the top level, but where is their support? Where is their funding?

I guess there’s the Ferrari driver academy though… whose leading lights are French and Mexican. Forza Italia? Una barzelletta!

capito? siamo una barzelletta!

 

 

 

 

 

 

 

Grazie all’ottimo lavoro di FG Group, che si sta impegnando davvero tanto nella promozione del campionato, possiamo goderci i migliori momenti delle due appassionanti gare di Imola!

Gara 1

(altro…)

COPYRIGHT @stephanesamson

COPYRIGHT @stephanesamson

Vettel 10: non sbaglia niente. Chi lo dava per morto ha sbagliato i suoi calcoli. Resta freddo anche quando Kimi gli arriva alle spalle a drs aperto.

Webber 6,5: la redbull torna in forma e lui fa un piccolo passo indietro…come accade di solito in queste occasioni

Button 5: si sciolgie via via col passare dei giri, certo il ritiro non è colpa sua,ma dopo Melbourne ha buttato via troppi punti

Hamilton 6: consiglio…4 ruote da treno prossima gara cosi non deve più fermarsi a cambiare le gomme. Box McLaren degno di raccolgiere il testimone di quello williams degli annio 80/90. Lewis soffre le gomme in gara e spariace un poco alla volta.

Alonso6,5: raccoglie più del dovuto, ma è lui ad esserci e gli altri a mancare…quindi tutto di guadagnato giustamente

Massa 6: è riuscito a fare un sorpasso…è riuscito a fare un punto…incredibile…ora lasciatelo riposare va

Rosberg 6,5: torna sul deserto,pardon,terra. Passa tutto il tempo a chiudere chi gli è dietro rispetto che guardare avanti,ma alla mercedes non poteva chiedere di più

Schumacher 5: altro weekend no…ma appena riuscirà  a far girare tutto al meglio…

Raikkonen9: che gara,che rimonta,meglio anche del Kimi dei vecchi tempi. È un valore aggiunto a questo campionato,puntava a vincere..ma forse per la Lotus ancora non è il momento giusto

(altro…)

Niente, neanche un guasto al cambio nel finale di gara 2, con la vettura che fumava come una locomotiva a vapore, è riuscito nell’impresa di fermare lo svedese dell’Audi KMS oggi. Semplicemente imprendibile. Pole, vittoria in gara 1 partendo dal palo e vittoria in gara 2 partendo dall’ottava piazzola. Poche chiacchere, oggi non ce n’era per nessuno. Era il suo giorno e così è stato. Ed ora Johan Kristonffersson è anche in testa al campionato.

(altro…)

image

La F1 si ritroverà a Barcellona con una certezza…non ci sono certezze. Quattro gare,quattro vincitori,quattro podii diversi.Oggi è stato il turno della Redbull e del ritorno di Vettel…Noi di motorsportrants non l’abbiamo mai dato per morto e nemmeno gli abbiamo dato del fermo alla prima difficoltà. Anzi avevamo già detto in Cina che Seb nonostante l’auto aveva fatto una grande gara,coriacea e di sostanza.
Se riescono a sitemare la questione scarichi saranno cavoli amari ancora per tutti.

(altro…)

image

Anche a Imola si ripetono le grandi operazioni promozionali già viste a Monza, che hanno portato sugli spalti quasi 30mila persone. La FG Gruop sta facendo un lavoro decisamente lodevole da questo punto di vista, in pista e fuori!

Anche in riva al Santerno verrà riproposto l’ormai classico free ticket (potete scaricarlo qui http://www.superstars.it/FreeTicket.aspx) che permette di entrare gratis sulle tribune, ma vi consiglio caldamente anche di prendere il supplemento paddock una volta arrivati in circuito. Per soli 5\10 euro avrete la possibilità di scorazzare in piena libertà tra piloti, team e box, farvi firmare autografi o scattare una foto con il vostro idolo, toccare con mano (e non è un modo di dire!) auto e piloti. Un’occasione che i veri appassionati non possono decisamente perdersi.

(altro…)