credits: Getty Images For NASCAR

Vittoria agrodolce a Darlington per Joey Logano, che ha conquistato il secondo successo stagionale in Nationwide Series dopo aver involontariamente rovinato la gara di Elliott Sadler.

Denny Hamlin ha scavalcato il poleman Ricky Stenhouse Jr. dopo nemmeno 20 giri e ha dominato per lunghi tratti la VFW Sport Clips Help a Hero 200, percorrendo anche il maggior numero di giri in testa (103). Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Noi, nel nostro piccolo, l’avevamo anticipato…Le modifiche apportate alla Ferrari sono state minime rispetto alla mole di lavoro di altri team. Giornali e media italiani che dicevano che ci sarebbero stati guadagni di 8decimi sul giro forse guardavano ad altre squadre o scrivevano questo per compiacere certi ambienti rossi. Il fatto che la Ferrari stia ancora cercando tecnici vuol dire che il gruppo attuale non è così forte e completo come ci hanno fatto credere…Il fatto che poi i nuovi arrivi siano un tecnico greco, scartato da Newey, e probabilmente Loic Bigois, dal curriculum abbastanza penoso, a parte una esperienza positiva in Brawn, fa capire che in quel di Maranello  dal punto di vista tecnico stanno perdendo la bussola e sembrano puntare più alla quantità che alla qualità racimolando tecnici senza un progetto specifico.

Motorsportrants ha traslocato. Vi aspettiamo QUI

Oggi su gazzetta leggo dell’ennesima trovata di Maranello. Collaborazione con le università di Cambridge ed Oxford alla ricerca di tecnici aerodinamici validi…E l’italianità sventolata a destra ed a manca del presidente Montezemolo più e più volte?  Per una volta forse non conveniva fare un progetto solido, di base, con le università italiane? Vuoi vedere che i tecnici bravi ci sono solo in Inghilterra?

Per uscire dal tunnel, io penso, che alla Ferrari farebbe bene e comodo anche un po’ di onestà intellettuale dei media e della stampa italiana senza “lecchinaggi” vari. All’estero dicono chiaro e tondo come vanno le cose, qui da noi invece va sempre e tutto bene…siamo sicuri che tutto questo perbenismo faccia sempre comodo e sia utile?

credits: Getty Images For NASCAR

Il leader della classifica generale Greg Biffle ha stabilito il miglior tempo nelle prove di qualificazione della Southern 500, grazie ad un giro da 28.281 secondi, pari a 180.257 miglia orarie di media, che gli ha consentito di rifilare 105 millesimi di secondo alla coppia formata da Jimmie Johnson e Kasey Kahne.

Per Biffle, quella di Darlington è la seconda pole stagionale, dopo quella ottenuta a Bristol, l’11esima in carriera in 341 presenze nella Sprint Cup. Leggi il seguito di questo post »

Come nostra consuetudine proviamo a capire qualcosa in più delle prove libere del venerdi’ concentrandoci sull’analisi dei long run in modo da valutare il passo gara di alcuni dei protagonisti.
Questa volta focalizziamo la nostra attenzione su Vettel (Red Bull), Button (McLaren), Alonso (Ferrari), Schumacher (Mercedes) e Raikkonen (Lotus). Leggi il seguito di questo post »

Due new entry d’eccezione nel prossimo round della SuperStars a Donington. Sulla Maserati Quattroporte dello Swiss Team arriva Johnny Herbert, ormai un senatore della categoria dopo i trascorsi sulla Mercedes di Romeo Ferraris lo scorso anno e la Chevrolet Lumina della Motorzone due anni fa. L’inglese, ex Formula 1 e compagno di Schumacher nella Benetton campione del mondo, avrà la vettura già utilizzata da Salo a Monza e Fittipaldi a Imola, continuando in questa sorta di ideale staffetta. Vettura che colse su questa pista lo scorso due sonanti vittorie con Bertolini. Un’ottima premessa per il simpaticissimo Johnny, secondo e sesto un anno fa, che, sommata al fatto che correrà senza handicap di peso (che invece avranno i top tre di Imola), fa ben sperare l’inglese. Altro ritorno eccellente è quella di Ermanno Dionisio, ex rallysta votatosi negli ultimi anni alla pista e ora a capo di Audi Sport Italia. L’eclettico milanese ritroverà la fida Audi RS4 che ha portato in pista fino allo scorso anno, in attesa che sia pronta anche per lui una fiammante (e vincente) RS5. Due ritorni di grande esperienza che, se riusciranno ad adattarsi in poco tempo alla guida richiesta dalle gomme Hankook, potrebbero ben figurare sui saliscendi dell’adrenalinico circuito inglese.

Intanto Thomas Biagi, alfiere BMW, ha messo on line un filmato onboard delle sue gare di Imola. Una bella occasione per vedere la gara da un’altro punto di vista e ammirare il sistematico punta-tacco ad ogni staccata!

mpalumbo@motorsportrants.com
Twitter: @Palumbo_Max

Digione 79 è scolpito nella memoria di tutti gli appassionati di motori. Nato un pò per caso, causa problemi di gomme per Villeneuve e di pescaggio benzina di Arnoux (che gli faceva spegnere la vettura nella salita prima del rettifilo principale), il duello Gilles vs. Renè rimarrà una pietra miliare nella storia della F1…tanto da oscurare la prima vittoria del motore turbo da parte di Jabouille. C’è stato di tutto…staccate…ruote fumanti…sorpassi e controsorpassi.

Riviviamo quei momenti con gli highlights della BBC, l’articolo di Autosprint post gara e un pezzo di Motorsport magazine. Solo una cosa.

Come rivelato dal direttore di quattroruote Cavicchi, Arnoux aveva proposto di celebrare Gilles facendo girare a Fiorano anche la Renault assieme alla t4 per qualche giro…ma Montezemolo si è opposto. Giusto? Sbagliato? Era la festa di Villeneuve o la festa Ferrari? Il bello è che al tanto felice e sorridente Montezemolo di martedi, come detto da Marcello Sabbatini (che non aveva remore di nessuno) in una articolo dell’epoca…Villeneuve non piaceva neanche un pò..mah…misteri, oggi gli fa comodo si vede per la pubblicità.

Noi il duello lo riviviamo qui!

motorsport magazine

motorsport magazine

cover as post digione 79

cover as post digione 79

Dopo il salto video e articolo autosprint

Leggi il seguito di questo post »

credits: Getty Images For NASCAR

Ad un anno dal successo a sorpresa di Regan Smith, la Sprint Cup torna a Darlington per la Southern 500, con diversi candidati alla vittoria, tra cui spiccano soprattutto Jeff Gordon, Greg Biffle e Denny Hamlin.

Il circuito

Darlington, una cittadina da nemmeno 7000 anime nella Carolina del sud, può contare su uno degli speedway più temuti dell’intero calendario della Sprint Cup. Soprannominata “the lady in black” (a causa del colore prevalente dei muretti dopo la gara) o “the track too tough to tame” (la pista troppo difficile da padroneggiare), la pista di Darlington deve la sua fama principalmente alla sua singolare forma “a uovo”, con due curve molto ampie da una parte e due decisamente più strette all’altra estremità. Leggi il seguito di questo post »

L’affaire motori. Tempi duri per la Lotus. Dopo essere stata abbondonata dai team Herta Autosport e Dreyer & Reinbold (passati, rispettivamente, a Honda e Chevrolet), la Lotus ha perso anche il team Dragon di Jay Penske (in procinto di accordarsi con Chevrolet). Il figlio di Roger ha citato la Lotus per gravi inadempimenti contrattuali chiedendo un risarcimento di 4.6 milioni di dollari.
A questo punto Lotus schiererà ad Indianapolis solo Simona De Silvestro e Jean Alesi (di cui parliamo più diffusamente a parte), anche perchè il team Shank (che aveva già tutto- telaio,pilota,sponsor,tecnici,meccanici- tranne il motore) ha rinuciato a partecipare non essendo riuscito ad accordarsi con Honda o Chevrolet.
“Se devo ricorrere ai motori Lotus non ho possibilità di vincere, quindi preferisco non schierare la squadra” : questo in estrema sintesi il ragionamento di Shank fondato sul fatto che (almeno finora) i propulsori Lotus si sono dimostrati i meno potenti del lotto, manifestando perdippiù anche diversi problemi di affidabilità.
Continua poi la telenovela-Honda. Riassunto delle puntate precedenti: la Honda (unico motorista che non ha scelto il twin-turbo) aveva portato a Long Beach un turbocompressore aggiornato, che era stato inizialmente approvato dai commissari.
La Chevrolet aveva presentato richiamo costringendo la Honda a non utilizzare l’update fino al pronunciamento di un panel di esperti, che ha dato ragione ai giapponesi.
La novità di questi giorni è che la Chevrolet ha presentato appello, sul quale si pronuncerà l’ex giudice della Corte Suprema Theodore Boehm. Leggi il seguito di questo post »

Il carrozzone del mondiale di F1 torna a fare tappa in Europa e si ritrova a Barcellona. Il vero mondiale (dovrebbe) comincia(re) domenica e molti sono i team che cercano certezze nella pista catalana.

  • Ferrari: poche novità ai test ma Alonso, i tecnici, ed i giornali di settore italiani dicono che recuperanno 8 decimi e saranno velocissimi…Mah io ci credo poco in quanto le novità portate non sono entusiasmanti. Però è la gara di casa di Fernando e lui sarà aggressivo come non mai.
  • Red Bull: in cerca di certezze dopo il Bahrain…sono tornati grandi oppure è stato un caso isolato come alcune vittorie della Brabham del 1984 team campione dle mondo uscente?
  • Mclaren: muso nuovo e poco altro, sembrano sicuri del loro pacchetto. Di certo nelle trasferte extraeuropee hanno gettato al vento troppe occasioni per scappare nel mondiale
  • Mercedes: dal Mugello ne escono con le ossa rotte, non sono stati test entusiasmanti. Barcellona ci farà capire veramente dove è la casa tedesca…se può puntare al mondiale o a qualche successo di tappa. Di sicuro l’fduct in qualifica potrebbe dargli la pole
  • Lotus: si sta trasformando in cenerentola del mondiale, se i soldi non finiscono potrebbero dar fastido la davanti, non vincere il mondiale ma sicuramente rompe le uova nel paniere ai primi…
  • Sauber: tantissime novità nei test nel Mugello. La volgia di stare costantemente nei punti c’è…serve un risveglio di Kobayashi e un Perez un pò più brillante del dopo Malesia.
  • Toro Rosso,Williams,Force India:  in cerca di certezze per restare stabilmente nei punti. Force India e Toro Rosso devono cercare più costanza in gara
  • Caterham: sono incredibilemente dietro alla Marussia nel campionato. Devono trovare almeno un punto quest’anno…

Ripercorriamo con con gli articoli di autosprint dell’epoca e con le immagini della BBC la prima vittoria di Gilles!

locandina gp canada 78

locandina gp canada 78

Qui potete scaricare il pdf con gli articoli Autosprint:

gilles villeneuve canada 78

Qui il video della BBC

credits: profilo Flickr di NASCAR Home Tracks

E’ arrivata la prima vittoria stagionale per Dylan Kwasniewski allo Stockton 99 Speedway, nella quarta prova della K&N Pro Series West, ed è arrivata con un dominio che si è esteso dalle qualifiche al finale in regime di green-white-checkered.

Partito dalla pole, il giovanissimo pilota di Las Vegas ha guadagnato un certo vantaggio ad ogni restart e ha gestito al meglio il traffico dei doppiati, resistendo ad ogni attacco del compagno di squadra, nonché campione in carica della categoria, Greg Prusley, il quale ha invece avuto qualche gatta in più da pelare. Leggi il seguito di questo post »

credits: Getty Images For NASCAR

Quello in arrivo è uno dei weekend più particolari del calendario NASCAR. Le due gare della Sprint Cup e della Nationwide Series si disputano infatti al Darlington Raceway, uno dei circuiti più vecchi e carichi di storia di tutti gli stati uniti. Leggi il seguito di questo post »

credits: Getty Images For NASCAR

Come ogni settimana vi segnaliamo il video completo dell’ultima gara della Sprint Cup. Ecco quello della Aaron’s 499, disputatasi domenica al Talladega Superspeedway.

Buon divertimento e un grazie all’utente  per il caricamento del video, che trovate dopo il salto Leggi il seguito di questo post »

SPECIALE VILLENUVE: AUGURI GILLES!

Pubblicato: 8 maggio 2012 da Depailler on Tyrrell P34 in ferrari, fia, formula 1
Tag:

La Ferrari ha ben pensato di tenere chiusa la pista di Fiorano oggi e di spacciare la cosa come un gran ricordo di Gilles…Ma forse i tifosi dovevano essere più coinvolti…invece al solito, sono coinvolti solo media e sponsors. Noi seguiamo le volontà dell’amico Arnoux…oggi festeggiamo il compleanno di Gilles! Salut!

Piccola e simaptica iniziativa. Non ci stare bene sulla scrivania il caschetto di Gilles? Potete farlo semplicemente stampando le immagini qui sotto, in A4 o A3 ed usando forbici, colla stick e scotch. 😀 enjoy