Sprint Cup – David Ragan e David Gilliland formeranno la line-up del Front Row Motorsports

Pubblicato: 16 gennaio 2012 da Giannazzo in nascar
Tag:, , , , , , , , , ,

Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

Dopo essere stato tra i pretendenti per il volante della Dodge Charger #22 del Penske Racing e della Ford Fusion #43 del Richard Petty Motorsports, David Ragan ha raggiunto un accordo con il Front Row Motorsports di Bob Jenkins per guidare la Ford Fusion #34 in tutte le gare della Sprint Cup 2012.

A fare le spese dell’ingaggio di Ragan è Travis Kvapil, rimasto senza un sedile, mentre David Gilliland, che ha portato la #34 nei top-35 della classifica owners, è stato riconfermato, ma piloterà la vettura #38 ex-Kvapil.

Ragan rimane così in orbita Ford, e soprattutto Roush, dopo una stagione in cui ha gettato al vento la Daytona 500 per poi imporsi, a luglio, nella Coke Zero 400, sempre sul superspeedway della Florida. Quella di Daytona, colta al volante della Ford #6 del Roush Fenway Racing, è stata la sua prima vittoria in carriera, ma non è bastata a convincere i vertici dello sponsor UPS a mantenere la propria sponsorizzazione.

Nonostante una stagione da 4 top-5 e 8 top-10, su livelli che non si vedevano dal 2008 (6 top-5 e 14 top-10), Jack Roush non è riuscito a trovare fondi sufficienti a mantenere in pista la Ford #6 e ha liberato il pilota di Unadilla che, dopo vari tentativi, ha finalmente siglato un contratto con il Front Row Motorsports per prendere parte a tutte le gare della Sprint Cup 2012.

“Il Front Row ha fatto grandi progressi negli ultimi anni e spero di poterli aiutare a salire ancora di livello” ha detto Ragan. “Penso che il team apprezzi il contributo che posso dare e credo che sia una buona opportunità per entrambi. Ho inoltre un rapporto di lunga data con Ford e sono felice di poter continuare a lavorare con loro”.

Per Gilliland si tratta della terza stagione con il team, la settima in Sprint Cup. I migliori risultati per i 35enne di Riverside, California, sono arrivati sui superspeedway e sugli stradali, con il terzo posto nella 500 miglia di Daytona ad impreziosire un’annata caratterizzata dal 30esimo posto in classifica generale, con una posizione media in gara di 29,7 e da un driver rating complessivo di 47,8.

“Abbiamo ottenuto dei miglioramenti di anno in anno, ed anche di settimana in settimana, nel periodo in cui sono stato al Front Row Motorsports” ha detto Gilliland. “Quindi sono elettrizzato dal fatto di essere ancora qui e di avere come compagno di squadra David Ragan. E’ bello anche tornare al volante della #38. Era il numero di mio padre ed anche io ho vissuto dei bei momenti in pista con quel numero sulla fiancata”. 

“Sono impegnato a costruire un team competitivo, utilizzando gli stessi principi che hanno funzionato per altre mie attività e tutto ha inizio con le persone” ha detto il patron del team, Bob Jenkins. “Abbiamo fatto dei bei passi avanti lo scorso anno e avere David Ragan è un grande passo nella direzione giusta. Se guardiamo ai team più grandi della NACSAR, che sono in pista da decenni, noi siamo decisamente giovani, ma mi piacciono i progressi che stiamo facendo. Sono convinto che riusciremo a competere con loro in un futuro non troppo distante. Ragan è un pilota affermato e un vincente, Gilliland ha disputato un’ottima stagione con noi lo scorso anno, I motori Roush Yates sono i migliori e Ford continua a fornire un supporto fantastico, quindi penso che il 2012 sarà il nostro anno, che saliremo un altro gradino. Per di più, ora ho due Davide per combattere contro Golia, e sappiamo tutti come andò quel giorno”.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...