Posts contrassegnato dai tag ‘Paul Menard’

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

Ricky Stenhouse Jr., campione in carica della Nationwide Series, ha vinto la O’Reilly Auto Parts 300 di Fort Worth, Texas, involandosi dopo un restart a 6 giri dalla bandiera a scacchi e andando a conquistare la seconda vittoria stagionale, un risultato che gli permette di pareggiare il conto con Elliott Sadler e di portarsi a quattro punti dalla vetta della classifica generale, occupata proprio dal grande rivale nella lotta per il titolo. (altro…)

Annunci

Credit: Rainier Ehrhardt/Getty Images for NASCAR

Brad Keselowski ha portato in victory lane la Dodge Charger #2 del Penske Racing al termine di una lunga battaglia con Matt Kenseth, che ha caratterizzato gran parte dei 500 giri di gara.

La prima vittoria stagionale di Keselowski, che si era già imposto a Bristol lo scorso agosto, coincide anche con la prima affermazioni della Dodge, che diventa così il quarto costruttore diverso ad imporsi nelle prime quattro gare, nel giorno della quinto successo in carriera del pilota della Blue Deuce su appena 93 presenze nella massima serie. (altro…)

Credit: Getty Images for NASCAR

Tony Stewart ha letteralmente dominato la Kobalt Tools 400, andando a cogliere il primo successo stagionale al Las Vegas Motor Speedway, nella terza prova della Sprint Cup.

Per Stewart, quella conseguita battendo Jimmie Johnson è la prima vittoria al Las Vegas Motor Speedway, fino a ieri uno dei tre circuiti, insieme a Darlington e Kentucky, dove ancora non aveva visitato la victory lane. Si è trattato inoltre del suo 45esimo successo su 467 presenze. (altro…)

credits: Getty Images

Dopo gli eccessi di Daytona, la Sprint Cup si presenta in Arizona, al Phoenix International Raceway, per la Subway Fresh Fit 500, una gara che rappresenta il vero e proprio inizio della stagione.

IL CIRCUITO

Completato nel 1964, il Phoenix International Raceway è adagiato ai piedi delle Estrella Mountains, ad Avondale, periferia occidentale di Phoenix, la capitale dell’Arizona. La NASCAR ha cominciato a correrci nel 1978, ma la prima gara di quella che oggi si chiama Sprint Cup si è disputata nel 1988 ed è stata vinta da Alan Kulwicki, su Ford, che per l’occasione inventò il suo caratteristico “Polish Victory Lap”, percorrendo un giro in senso inverso a quello di gara. Dal 2005, il circuito ospita due gare a stagione, collocate ad inizio e fine stagione per sfruttare il clima mite dell’Arizona a febbraio/marzo e novembre.  (altro…)

fonte immagine: cbsnews.com

Matt Kenseth ha conquistato la sua seconda 500 miglia di Daytona quasi sei ore dopo la bandiera verde, precendo in volata, in regime di green-white-checkered, Dale Earnhardt Jr. e Greg Biffle.

La 54esima edizione della Great American Race, posticipata due volte a causa del maltempo e partita alle 19 americane di lunedì, è stata una vera e propria maratona, interrotta da ben 10 bandiere gialle e da una bandiera rossa durata più di due ore. (altro…)

Matthew Stockman/Getty Images for NASCAR

Seconda parte della carrellata sui principali team che prenderanno parte alla Sprint Cup 2012 con programmi completi o parziali. Per chi volesse, qui trovate la prima parte della preview.

NEMCO Motorsports (Toyota) *

#87 Joe Nemechek – AM FM Energy LLC/?
#97 Bill Elliott – ??

Il veterano pilota/owner di Lakeland, Florida, ha disputato tutte e 36 le gare della Sprint Cup 2011 parcheggiando molto rapidamente la sua Toyota per incassare qualche migliaio di dollari da reinvestire nel programma della Nationwide Series, dove ha ottenuto un 14esimo posto nella generale con 1 top-5, e probabilmente farà la stessa cosa anche quest’anno. In occasione della 500 miglia di Daytona il team schiererà anche la vettura #97 per Bill Elliott. (altro…)

Fonte immagine: profile facebook di Max Papis

Nel 2012 Max Papis potrà puntare alla sua prima vittoria in Nationwide Series al volante della Chevrolet Impala #33 Menards del Richard Childress Racing.

Il team di Richard Childress, uno dei più importanti della NASCAR con i suoi 6 titoli piloti in Sprint Cup, 5 in Nationwide Series e 2 in Truck Series, schiererà il pilota italiano al via della gara Nationwide che si disputerà il 23 giugno prossimo sullo storico circuito stradale di Elkhart Lake, nel Wisconsin. Nel 2011, quando la vettura numero 33 era gestita dal Kevin Harvick Inc, fusosi con l’RCR nel corso dell’inverno, Max è stato in lizza per la vittoria fino agli ultimi giri in regime di green-white-checkered, ma è  stato messo fuori gioco da un’incidente causato da Jacques Villeneuve. (altro…)

Credit: John Harrelson, Getty Images for NASCAR

Quella appena finita è stata senza dubbio una stagione ricca di colpi di scena e di momenti memorabili, anche guardando oltre la splendida vittoria di Tony Stewart, che rappresenta comunque l’apice di un 2011 entusiasmante, in cui ci sono stati qualcosa come 131.989 sorpassi in bandiera verde ed una media di 12,8 piloti ad alternarsi al comando in gara, per una media di 27,1 sorpassi al vertice a gara.

La NASCAR ha voluto sottoporre gli eventi più significativi della stagione al voto dei giornalisti di tutto il mondo,per stilare una classifica in cui per poco la vittoria di Trevor Bayne alla Daytona 500 non ha rubato la scena all’impresa di Stewart.

1 – La vittoria di Stewart a Homestead gli consegna la Sprint Cup

Era il finale che alla NASCAR sognavano da un po’. Dopo 9 tesissime gare della Chase For The Cup, Tony Stewart è riuscito nell’impresa di soffiare il titolo a Carl Edwards, che lo precedeva di 3 punti prima della gara. Stewart è stato autore di un vero capolavoro, rimontando più volte dalle retrovie, compiendo una serie di sorpassi infinita per precedere Edwards di poco più di un secondo sotto la bandiera a scacchi. La classifica ha attribuito a entrambi 2403 punti, ma la Sprint Cup è andata a Stewart in virtù delle cinque vittorie contro una in stagione. (altro…)

Credit: Jonathan Ferrey/Getty Images

La Kobalt Tools 500, penultima prova della Sprint Cup 2011, è andata a Kasey Kahne, che si è imposto davanti a Carl Edwards e Tony Stewart, grazie ad un’ottima tattica nel finale di gara.

Il pilota di Enumclaw, in partenza per l’Hendrick Motorsports a fine stagione, ha interrotto una serie negativa che lo voleva assente dalla victory lane da 81 gare (l’ultima vittoria risaliva al 2009), conquistando il 12esimo successo in carriera su 287 presenze e regalando al team Red Bull, che potrebbe anche chiudere i battenti al termine della stagione, un successo importantissimo nella caccia agli sponsor. (altro…)

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

Greg Biffle è sceso in pista per ultimo nelle prove di qualificazione per la AAA Texas 500, ed ha soffiato la pole position al compagno di tema David Ragan per un millesimo di secondo, siglando un tempo di 27.873 secondi, pari ad una media di 193.736 miglia orarie. (altro…)

Credit: Streeter Lecka/Getty Images

La Dollar General 300, 31esima prova del calendario della Nationwide Series, é andata a Crl Edwards, che ha preceduto in una volata di 5 giri Kyle Busch, dopo la foratura di Brad Keselowski, che aveva dominato la gara.

Edwards, che ha recuperato benissimo dopo un contatto con le barriere esterne avuto al giro 32, ha cosí ottenuto l’ottavo vittoria stagionale, la 37esima in carriera su 241 presenze nella categoria, in una gara interrotta da 7 bandiere gialle e caratterizzata da 11 cambi di leadership tra 7 piloti. (altro…)

Credit: Photo by Jason Smith/Getty Images for NASCAR

Prima pole stagionale per Tony “Smoke” Stewart al Charlotte Motor Speedway. Il pilota della Chevrolet Impala #14 ha conquistato la pole position per la Bank of America 500, grazie ad un tempo di 28.131 secondi, pari a 191.959 miglia orarie, che gli ha consentito di battere per 6 millesimi di secondo il tempo stabilito da Matt Kenseth in una sessione di qualifica altrimenti dominata dalle Ford. (altro…)

Credit: Tom Pennington/Getty Images

Brad Keselowski è stato semplicemente imbattibile al Kansas Speedway, aggiudicandosi la 30esima prova della Nationwide Series davanti a Carl Edwards ed Elliott Sadler, che recupera due punti su Ricky Stenhouse Jr., portandosi a 20 lunghezze di distacco.

Per Brad Keselowski quella ottenuta a Kansas City è la quarta vittoria stagionale, la 16esima su 164 presenze nella serie, e fa seguito ad un secondo posto a Dover ed un’altra vittoria a Chicago.  (altro…)

Credit: Jason Smith/Getty Images for NASCAR

Martin Truex scatterà dalla prima posizione per la AAA 400 sul Dover International Speedway, pista su cui aveva ottenuto la sua ultima pole position a maggio del 2010, grazie ad un tempo di 2.641 secondi alla media di 159.004 miglia orarie. (altro…)

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

Brad Keselowski ha condotto 158 dei 200 giri previsti sul Chicagoland Speedway per aggiudicarsi la Dollar General 300, 28esima prova della Nationwide Series, davanti a Carl Edwards.

Per Keselowski si tratta della 15esima vittoria in carriera su 162 presenze nella categoria, la terza della stagione dopo quelle conseguite a Loudon e Indianapolis. (altro…)