Posts contrassegnato dai tag ‘penske racing’

credits: Getty Images For NASCAR

Il dopo gara di Darlington è stato animato da un’aspra polemica, sfociata in rissa, tra i meccanici del Phoenix Racing e quelli dello Stewart-Haas Racing. La causa dello screzio? Il comportamento di Kurt Busch.

Il pilota di Las Vegas, vincitore della Sprint Cup 2004, sta vivendo un inizio di stagione difficile con il Phoenix Racing di James Finch, team con un budget decisamente limitato che doveva segnare un nuovo corso per Busch, fatto di autocontrollo e di un comportamento in pista ineccepibile, dopo il licenziamento da parte del Penske Racing.

(altro…)

Annunci

Credit: Geoff Burke/Getty Images for NASCAR

Grazie ad un run finale da incorniciare, Denny Hamlin ha preceduto sul traguardo della STP 400 Martin Truex Jr, autentico dominatore della gara.

Con il successo ottenuto in Kansas, il secondo della stagione, Hamlin ha riscattato in pieno le prestazioni un po’ opache delle ultime settimane ed è diventato il secondo pluri-vincitore della stagione, insieme a Tony Stewart. Il 31enne di Tampa ha colto la sua 19esima vittoria in Sprint Cup su 291 presenze, che è anche la 56esima del Joe Gibbs Racing e rende la vettura #11 la più vincente in assoluto nella storia della NASCAR, spezzando una situazione di pareggio con la #43. (altro…)

Credit: By Jonathan Ferrey/Getty Images for NASCAR

Tony Stewart è partito a spron battuto all’inseguimento del suo quarto titolo nella Sprint Cup, stravolgendo tutte le statistiche, che lo vedono solitamente raggiungere i migliori risultati nel periodo estivo.

Nonostante una posizione media al traguardo di 17.3, il campione di Columbus, Indiana, è salito al quarto posto della classifica generale, grazie alle due vittorie ottenute a Las Vegas e Fontana, che continuano perfettamente la sequenza iniziata nella Chase For The Cup 2011, quando Stewart vinse 5 gare su 10. Con il successo di domenica, il pilota/owner dello Stewart-Haas Racing ha portato la sua Chevrolet Impala in victory lane per 7 volte nelle ultime 15 gare, una striscia che somiglia molto a quella realizzata da Jimmie Johnson a cavallo tra il 2009 e il 2010, quando vinse 4 prove della Chase e 3 delle prime 5 della stagione successiva. (altro…)

credits: Getty Images for NASCAR

La stagione in corso potrebbe dare molte soddisfazioni a Brad Keselowski, rivelazione della Sprint Cup 2011, che punta a confermare quanto di buono fatto vedere l’anno scorso e ha conquistato la seconda vittoria consecutiva sul difficile tracciato di Bristol.

La vittoria ottenuta lo scorso agosto a Bristol da Keselowski era stata parzialmente offuscata dalle polemiche sul posizionamento delle timing line nella corsia box, perfettamente sfruttato a proprio vantaggio dal pilota della Dodge Charger #2 e dal crew chief Paul Wolfe.

Per l’edizione 2012 della gara primaverile nella Thunder Valley, gli organizzatori hanno aggiunto delle timing line in pit road, ma il risultato non è cambiato e a imporsi è stato nuovamente Keselowski, questa volta in modo perentorio, dimostrando di essere il più veloce in pista. (altro…)

(Photo: Jeff Gluck / SB Nation)

I vertici di Dodge Motorsports hanno presentato al Las Vegas Motor Speedway, poco prima della terza prova della Sprint Cup, la nuova Charger con cui il marchio di Auburn Hills, in orbita Fiat, affronterà la prossima stagione.

Come si poteva intuire dalla immagini che avevamo pubblicato qualche tempo fa, anche Dodge ha lavorato attentamente per portare un maggior family feeling sulla vettura da gara, lavorando in collaborazione con la NASCAR per mantenere l’equilibrio che ha fatto della Sprint Cup una delle serie più competitive del pianeta. (altro…)

Matthew Stockman/Getty Images for NASCAR

Dodge ha reagito all’annuncio del Penske Racing, che ha deciso di schierare vetture Ford nel 2013, per bocca di Ralph Gilles, presidente e CEO del marcho SRT e di Dodge Motorsports.

“Dodge ha avuto una partnership ricca di successi con il Penske racing per 10 anni. E’ un rapporto che ha prodotto risultati in pista e fuori, per entrambe le parti. Roger ha preso la decisione di accettare l’offerta di un altro costruttore. Auguriamo a Roger e al Penske Racing grandi successi nel futuro” ha detto Gilles. “Siamo decisi a lavorare per competere con il Penske Racing al massimo livello in questa stagione, per vincere delle gare e lottare per il campionato”.  (altro…)

Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

Il Penske Racing, unico team team di alto livello a schierare vetture Dodge nella NASCAR, ha clamorosamente annunciato la decisione di lasciare la casa di Auburn Hills per passare a Ford a partire dal 2013.

Il sodalizio tra la Dodge e il team del “Capitano” è iniziato nel 2003, quando Penske aveva lasciato proprio la Ford, ed ha portato, fino ad ora, 26 vittorie in Sprint Cup, ma non un titolo, che per la casa manca dal 1975, anno in cui Richard Petty conquistò la sua sesta coppa al volante di una Charger. (altro…)

Matthew Stockman/Getty Images for NASCAR

Seconda parte della carrellata sui principali team che prenderanno parte alla Sprint Cup 2012 con programmi completi o parziali. Per chi volesse, qui trovate la prima parte della preview.

NEMCO Motorsports (Toyota) *

#87 Joe Nemechek – AM FM Energy LLC/?
#97 Bill Elliott – ??

Il veterano pilota/owner di Lakeland, Florida, ha disputato tutte e 36 le gare della Sprint Cup 2011 parcheggiando molto rapidamente la sua Toyota per incassare qualche migliaio di dollari da reinvestire nel programma della Nationwide Series, dove ha ottenuto un 14esimo posto nella generale con 1 top-5, e probabilmente farà la stessa cosa anche quest’anno. In occasione della 500 miglia di Daytona il team schiererà anche la vettura #97 per Bill Elliott. (altro…)

fonte immagine: kylebuschmotorsports.com

Il Kyle Busch Motorsports salirà a tempo pieno in Nationwide Series con un duo d’eccezione a dividersi il sedile della Toyota Camry #54 sponsorizzata da Monster Energy: Kyle e Kurt Busch si alterneranno al volante con l’obiettivo di vincere il titolo Owners.

Il programma sarà di primissimo ordine e il proprietario del team, Kyle Busch, correrà a Daytona e nelle quattro gare successive, prima di cedere per la prima volta il volante al fratello. L’alternanza tra i due sarà definita anche in base agli impegni di Kurt con il Phonix Racing, che ha in programma di schierare il pilota di Las Vegas nelle gare più importanti della serie. (altro…)

Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

Dopo essere stato tra i pretendenti per il volante della Dodge Charger #22 del Penske Racing e della Ford Fusion #43 del Richard Petty Motorsports, David Ragan ha raggiunto un accordo con il Front Row Motorsports di Bob Jenkins per guidare la Ford Fusion #34 in tutte le gare della Sprint Cup 2012.

A fare le spese dell’ingaggio di Ragan è Travis Kvapil, rimasto senza un sedile, mentre David Gilliland, che ha portato la #34 nei top-35 della classifica owners, è stato riconfermato, ma piloterà la vettura #38 ex-Kvapil. (altro…)

Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

Non è durato molto il periodo di inattività di Darian Grubb, crew chief campione in carica della Sprint Cup, vinta con Tony Stewart grazie a cinque vittorie nella Chase. Grubb infatti andreà ad affiancare Denny Hamlin nel tentativo di riportarlo ai livelli del 2010.

Il 36enne di Floyd, Virginia, che ha condotto una parte finale di stagione impressionante, nonostante avesse ricevuto la notizia del licenziamento a Chase ancora in corso, ha lasciato lo Stewart-Haas Racing dopo tre anni di collaborazione, per approdare alla corte del Joe Gibbs Racing, dove farà da crew chief per la Toyota Camry #11 di Denny Hamlin, andando a sostituire Mike Ford. (altro…)

Jason Smith/Getty Images for NASCAR

Con uno scarno comunicato stampa diramato poco fa il Penske Racing e Kurt Busch confermano le voci fatte circolare già nella notte dal Charlotte Observer e annunciano la fine prematura del rapporto tra il team del “Capitano” Roger Penske e il maggiore dei fratelli Busch.

“Apprezzo le vittorie che Kurt Busch ha portato al Penske Racing e ai nostri sponsor negli ultimi sei anni” ha dichiarato Penske. “Sebbene sia deluso dal fatto che Kurt non correrà con noi in futuro, sia Kurt che io abbiamo deciso che separarsi in questo momento era la cosa migliore per tutti, incluso il team e gli sponsor. Auguro a Kurt il meglio possibile per il suo futuro di pilota”. (altro…)