Archivio per la categoria ‘back to the future’

CIAO ELIO!

Pubblicato: 15 maggio 2012 da Depailler on Tyrrell P34 in autosport, Autosprint, back to the future, fia, formula 1, FOTA
Tag:, , , ,

Annunci

Digione 79 è scolpito nella memoria di tutti gli appassionati di motori. Nato un pò per caso, causa problemi di gomme per Villeneuve e di pescaggio benzina di Arnoux (che gli faceva spegnere la vettura nella salita prima del rettifilo principale), il duello Gilles vs. Renè rimarrà una pietra miliare nella storia della F1…tanto da oscurare la prima vittoria del motore turbo da parte di Jabouille. C’è stato di tutto…staccate…ruote fumanti…sorpassi e controsorpassi.

Riviviamo quei momenti con gli highlights della BBC, l’articolo di Autosprint post gara e un pezzo di Motorsport magazine. Solo una cosa.

Come rivelato dal direttore di quattroruote Cavicchi, Arnoux aveva proposto di celebrare Gilles facendo girare a Fiorano anche la Renault assieme alla t4 per qualche giro…ma Montezemolo si è opposto. Giusto? Sbagliato? Era la festa di Villeneuve o la festa Ferrari? Il bello è che al tanto felice e sorridente Montezemolo di martedi, come detto da Marcello Sabbatini (che non aveva remore di nessuno) in una articolo dell’epoca…Villeneuve non piaceva neanche un pò..mah…misteri, oggi gli fa comodo si vede per la pubblicità.

Noi il duello lo riviviamo qui!

motorsport magazine

motorsport magazine

cover as post digione 79

cover as post digione 79

Dopo il salto video e articolo autosprint

(altro…)

Ripercorriamo con con gli articoli di autosprint dell’epoca e con le immagini della BBC la prima vittoria di Gilles!

locandina gp canada 78

locandina gp canada 78

Qui potete scaricare il pdf con gli articoli Autosprint:

gilles villeneuve canada 78

Qui il video della BBC

30 anni oggi…Ma Gilles lo festeggiamo, non lo piangiamo, lo ricordiamo vivo e con la sua vettura rosa di traverso ad aggredire pista e cordoli. In questa settimana dedicheremo vari speciali a Gilles, cominciamo oggi da una fotogallery.

Motorsportrants ha traslocato. Vi aspettiamo QUI

la febbre villeneuve!

la febbre villeneuve!

l'amore di Ferrari per Gilles

l’amore di Ferrari per Gilles

primo gp di f1, silverstone 77

primo gp di f1, silverstone 77

fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt

fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt

fuji 77...l'aviatore

fuji 77…l’aviatore

dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni

dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni

(altro…)

Iniziamo oggi una settimana dedicata la mito di Gilles Villeneuve a 30anni dalla sua scomparsa…terrena…perchè nei nostri cuori è sempre vivo e presente.

Oggi vi propongo questo filmato review della sere Formula Atlantic dove esordì Gilles nel 1974 a bordo di vetture March.

I primi due anni furono costellati da numerosi incidenti e da una calsse ancora da affianare. Ma dal 1976 Gilles cominciò a vincere regolarmente aggiudicandosi i titoli 76 e 77 e destando l’interesse di James Hunt con cui gareggiò in F. Atlantic…e fu proprio il buon James Hunt..si signori, a scoprire il talento di Gilles e portarlo in f1.

Dopo il salto il video

(altro…)

Gilles era il pilota della gente. La gente aveva la febbre Villeneuve.

Fiorano è il circuito test della Ferrari…Quel circuito dove Gilles testava a fondo la meccanica della rossa, e dove si fermava con i suoi tifosi.

Jacques in onore del padre guiderà a Fiorano la T4 del 1979 appena restaurata. Ma…

Per vedere la T4 di Gilles bisognerà cercare qualche punto libero attorno all’autodromo da dietro le reti perché l’esibizione non è aperta al pubblico…ai tifosi…alla gente di Gilles.

Autosprint questa settimana ci da qualche indicazione da quale rete vedere furtivamente Jacques girare, e ci dice anche di stare attenti dove parcheggeremo l’auto…Di parcheggi ce ne sono pochi ed i vigili sono pronti a fare le multe. Avete capito?

Si. I tifosi dovranno accontentarsi di uno spiraglio da dietro la reti per vedere la mitica T4 che fu dell’aviatore. Sicuramente sponsor e affini saranno dentro l’autodromo, ma la gente di Gilles fuori, come appestati. Capisco che Fiorano non sia un circuito per il pubblico, ma in questo caso c’era tutto il tempo per potere attrezzare qualcosa per far si che i tifosi fossero vicini al mito, e non come al solito ai confini. Gilles non gradirebbe una cosa del genere, ne sono sicuro. Scommettiamo che se invece di essere in Italia, questa manifestazione fosse stata fatta, ad esempio, in Inghilterra, il rispetto per i tifosi ed il loro coinvolgimento sarebbe stato diverso?

Io la mano nel fuoco ce la metterei. Noi invece, abbiamo tanto ancora da imparare.

Motorsportrants ha traslocato. Vi aspettiamo QUI

1 Maggio 1994…come dimenticare questa data? Noi ricordiamo Ayrton a modo nostro, con una gallery di  foto particolari.

il grande amore

il grande amore

implacabile..e pensare che voleva tornare in Brasile

implacabile..e pensare che voleva tornare in Brasile

re anche a macao col patron Teddy Yip

macao col patron Teddy Yip

con la Brabham bt52

con la Brabham bt52

(altro…)

In un periodo di,purtroppo, commemorazioni di piloti che hanno fatto la storia della f1, non dimentichiamoci oggi di Ratzenberger. 3 gran premi, riuscì a qualificarsi solo al gp di Aida…e per lui fu un sogno. Sogno che purtroppo si è spento troppo presto. Ciao Roland.

Questo fine settimana l’IndyCar è in pista a San Paolo per la quarta gara di campionato. Per la nostra rubrica “Back to the future” vi proponiamo la gara dello scorso anno: in alto il video integrale con la telecronaca in inglese, dopo il salto quello con commento in italiano. (altro…)

“Conosco bene la stampa italiana, soprattutto per il periodo che ho passato in Ferrari e mi dispiace dirlo ma il livello di preparazione dell’80% dei giornalisti del nostro paese è bassissimo. Forse perché ce ne sono troppi. Comunque c’è qualcuno molto in gamba e che non scrive pensando ai regali che può ricevere. La maggior parte della stampa italiana è prezzolata e, nel migliore dei casi, servile in modo abbietto. Sfido chiunque a dimostrarmi il contrario.”
Michele Alboreto
1990
by BRUNO BETTI

by BRUNO BETTI

Dopo la photogallery di questa mattina, continuiamo a ricordare Michele Alboreto con le immagini delle sue due vittorie più significative: il Gran Premio di Germania 1985 e la 24 ore di Le Mans 1997. Si ringraziano ClassicF1Vids1 e Wiperm11 per i video.

Gran Premio di Germania 1985

24 ore di Le mans 1997

(altro…)

Non ci pagano per fare questo annuncio. Lo facciamo da appassionati per appassionati. Domani con la gazzetta dello sport, a 12.99 euro (oltre al prezzo del quotidiano), uscirà un libro su Gilles Villeneuve a 30anni dalla sua scomparsa. Libro ricco di racconti, immagini e disegni tecnici di Piola delle vetture di Gilles. Pare sia proprio Da non perdere!!!

http://www.gazzetta.it/Formula1/19-04-2012/libro-gilles-villeneuve-91979814056.shtml

rturcato@motorsportrants.com

MOLTOV IN BAHRAIN..MILITARI CON MITRA IN SPALLA NEI BOX NEL GP D’ARGENTINA 1978…

Quando pensi al motorsport in pista, pensi ad auto incollate all’asfalto, grip mostruosi, aderenze stratosferiche. La Formula 1 poi… Sigillate all’asfalto!! Ma c’è un pilota, sempre lo stesso, che riesce a dimostrare il contrario. Un “aviatore” dei tempi moderni, uno che proprio non riesce a rimanere incollato all’asfalto! C’è qualcosa lassù che lo ispira proprio tanto! E così, ogni tanto, ci prova, ad andare lassù. Con ottimi risultati peraltro.

Oggi altro tentativo, il volo non è riuscito granchè, ma lo spettacolo c’è stato tutto! Fra qualche anno potrà dire ai suoi nipoti di essere stato l’unico pilota capace di impennare con un Formula 1… Una Penna da far impallidire anche Valentino Rossi!

(altro…)